a

a

20 giugno 2012

Lettera aperta ai genitori degli alunni della Primaria di Ailano, Valle Agricola, Pratella, Roccavecchia e Raviscanina.


Michele Arcangelo Vaccaro 
DAL PRESIDE DELLA DIREZIONE DIDATTICA DI AILANO PROF. MICHELE ARCANGELO VACCARO RICEVIAMO

Lettera aperta ai genitori degli alunni della Primaria di Ailano, Valle Agricola,   Pratella, Roccavecchia e Raviscanina. 
 Ailano 18 Giugno 2012
   Carissimi genitori,
negli ultimi tempi, sui giornali, sono apparsi  articoli lusinghieri sulle attività importanti che la nostra Scuola riesce a realizzare: la ‘Benedizione dell’anno scolastico’ con la presenza di Monsignor DI CERBO, nostro Vescovo, in tutt’e cinque i Paesi del nostro Circolo Didattico; le “Feste della Lettura e della Scrittura” nelle prime classi; le operazioni collegate alla Classe2.0, (sostenuti nell’attività di ricerca dall’ANSAS e dall’Istituto Universitario ‘Suor Orsola Benincasa’ di Napoli) con l’allestimento di un’aula informatica di prim’ordine (…e con l’aiuto generoso e prezioso del Panificio Cacciola di Pratella per l’acquisto dell’arredamento più adatto); la informatizzazione di dodici delle diciotto classi, con la dotazione delle Lavagne Interattive Multimediali e relativi 34 computer per i ragazzi della quinta di Valle, la quinta di Raviscanina, la terza di Ailano, la terza/quarta di Rocca con l’aiuto di finanziamenti europei; due edizioni della ‘Festa della Legalità’ organizzate dalla Prof.ssa Manzelli, una ad Ailano con la presenza di personaggi come  don LUIGI MEROLA, sacerdote anticamorra di Forcella di Napoli, al quale, con la nostra Bancarella del Riciclo, organizzata generosamente dalle Maestre, abbiamo dato un consistente contributo per la sua Associazione ‘A voce de’ creature’ e la manifestazione della Unità Cinofila della Guardia di Finanza di Caserta guidata dal Capitano Tramis, che tanto è affezionato alla nostra Scuola; l’altra a Raviscanina, nei locali del Parco Regionale che il Presidente, Dott. GIUSEPPE FALCO, ha messo a disposizione della Scuola, ove il Magistrato della Procura Anticamorra di Napoli, Dott.CEGLIE, complimentandosi per l’impegno che la Nostra Scuola ogni anno profonde per la Festa della Legalità, ha affermato che l’esempio della nostra Scuola è eccezionale, perché qui ha visto realizzarsi un’ encomiabile vicinanza di intenti tra le diverse Istituzioni, come la Scuola, i Sindaci, con le loro Amministrazioni, le Pro Loco, la Chiesa, la Guardia di Finanza, la Benemerita Arma dei Carabinieri, la Forestale…e le famiglie, con le mamme e i papà! Che dire, poi, del Consiglio Comunale dei Ragazzi, che ha visto eletto Gianmario Caso come Sindaco, che rientra nel Pon C3? Esperienza bella e condivisa in modo entusiastico dai ragazzi! Abbiamo edito anche “l’Eco del Matese”, giornalino dei ragazzi ‘Ambientemente Consapevoli”, con il Pon C3 diretto alle quarte classi; abbiamo aderito per il secondo anno alla campagna della Orogel con la frutta a scuola; abbiamo anche realizzato per la prima volta il Progetto “Calligrafia” con Saggio dimostrativo finale, e ciò perché siamo convinti che la grafia deve essere comprensibile e bella in una Nazione multietnica, come ormai è diventata la nostra amata Italia! Quest’anno, poi, ho preso la guida in Reggenza della Superiore di I grado  “Don Carlo Monaco”, e con l’aiuto del nostro Provveditore, Dott. PISCITELLI, abbiamo avuto  finalmente il Corso Musicale, per cui l’Istituto Autonomo Comprensivo di Ailano che nascerà il 1° di Settembre, sarà ad Indirizzo Musicale, con grande gioia degli Ailanesi tutti, che notoriamente mangiano Pane e Musica da sempre e sono di esempio per i paesi circostanti.  Il “Concerto per Coro e Banda” dell’8 di Giugno, organizzato dalla Prof.ssa Faraone, ha suggellato la felicità di tutti noi…e, a proposito, ricordo a tutti che il Concerto per Coro e Banda sarà ripetuto nella Chiesa Madre di Sant’Angelo la sera del prossimo 22 di Giugno alla presenza del Provveditore, Dott. Piscitelli, e del nostro Vescovo, Monsignor Di Cerbo. Per le Medie abbiamo anche sperimentato come i ragazzi della prima e della seconda classe di Ailano si siano entusiasmati mettendo “Le mani in… creta…” nel Laboratorio Ceramico ‘Keramikè’ in Macerata Campania, e l’anno prossimo la cosa avrà un seguito per la gioia degli alunni delle elementari ed anche per i più grandi delle Medie I Tornei di Pallavolo e di Calcetto, poi, hanno visto tutti gli alunni delle Medie ospitati nelle belle strutture sportive del Comune di Valle e, siccome non abbiamo potuto premiare il loro impegno per mancanza di fondi, abbiamo pensato ad una  ‘visita guidata’ al Jolly Park di Dragoni, dove abbiamo assistito ad una dimostrazione di autocontrollo da parte di tutti i ragazzi, i quali hanno evitato qualsiasi pur piccolo incidente.
Il nostro Istituto Comprensivo, ve lo garantisco, sarà subito impegnato a sperimentare il meglio, ora che i due Collegi dei Docenti della Primaria e della Secondaria, dal 1° Settembre, potranno lavorare insieme, e darsi un aiuto vicendevole per organizzare, appunto, la migliore Offerta Formativa per i nostri piccoli, che, vi assicuro, sono educati e capaci. Stiamo pensando come le teorie pedagogiche più innovative abbiano proprio ragione nell’affermare che i ragazzi devono sentirsi felici di frequentare la “loro Scuola” e devono poter contare sugli Insegnanti come sugli amici più fidati per prepararsi per la vita! Se il Signore mi darà la forza, l’anno prossimo cercheremo di portare da noi il Metodo Shinichi Suzuki per i nostri piccolissimi di tre anni, affinché sperimentino come sia possibile suonare il violino a quella precocissima età! E cercheremo anche di favorire lo studio della Matematica, con la partecipazione al Concorso Nazionale per giovanissimi in quella che è stata definita la Scienza di Dio! E vi anticipo anche che su richiesta delle Professoresse di Lettere delle Medie, che mi è pervenuta già quest’anno, siamo pronti ad introdurre lo studio dell’Analisi Logica fin dalla classe terza della Primaria, ma a base latina, perché è più chiara agli alunni e perciò più gradita… Ma…credetemi, vorrei chiudere qui questa lettera aperta indirizzata a tutti voi….  però non posso farlo, ed ora vi spiego il perché: c’è un Membro del Consiglio di Circolo, il signor Beniamino Rega, che ha nei miei confronti una vera e propria voglia persecutoria da quando ho provveduto a sostituire la Prof.ssa Morgillo, che ha voluto lasciare, con domanda di rescissione del contratto precedentemente firmato ad inizio anno scolastico, l’insegnamento della Matematica nella classe prima di Ailano. Nella sua straordinaria ingenuità, o misconoscenza dei doveri di un Dirigente Scolastico, questo signore ha ritenuto che io, abusando della mia autorità, sostituissi la Prof.ssa con un’Insegnante gradita ad altri genitori della stessa classe frequentata dalla sua figliola. Da quel momento in poi è cominciata una vera e propria sequela di equivoci, per altro chiariti in più di un’occasione. Niente da fare, i chiarimenti non sono bastati: ha incominciato a richiedere convocazioni del Consiglio di Circolo dall’inizio di Marzo e non ha più smesso. Alla prima richiesta, firmata da dodici Consiglieri con esclusione della Prof.ssa Manzelli, d’accordo con la nostra Presidente, Signora Antonella De Lellis, abbiamo fatto la riunione del 30 di Marzo. Prima di affrontare il primo punto all’ordine del giorno, il nostro signor Rega parla per 32 minuti d’orologio… dopo di che chiede all’Assemblea e alla Segretaria del Consiglio Insegnante Pina Covelli di… non mettere niente a verbale! Comincio a vedere e capire che tutti restano sorpresi da tale comportamento…ma poi affrontiamo i punti all’ordine del giorno e, arrivati alle ‘Varie ed eventuali’ decidiamo di chiudere la riunione per l’ora tarda. Su proposta del Consigliere Rega, però, decidiamo di aggiornarci al Martedì successivo 3 Aprile per continuare la riunione, con l’obbligo della Segreteria di avvisare i due Consiglieri assenti, l’Insegnante Anna Maria Aurecchia e il Tecnico del Comune di Valle, Geometra Signor Franco D’Amico. Avvisati i due assenti, il Martedì 3 Aprile non si presenta nessuno all’Assemblea: aspetto dieci minuti… e mi raggiunge la telefonata della Presidente, Signora De Lellis, la quale si scusa per l’assenza adducendo seri motivi familiari, e la telefonata della Prof.ssa Manzelli, mia Vice, la quale mi chiarisce che è stanca delle chiacchiere di chi è dotato di troppa facondia…perciò non verrà alla riunione… La Segretaria del Circolo, Insegnante Covelli, presente nella scuola per la programmazione settimanale,  mi anticipa che forse non verrà nessuno… “Ma come nessuno, almeno verrà chi ha voluto la continuazione della riunione!” io ribatto. “Eh! Poi vedrete…” Ho aspettato per un’ora e mezza ma non ho visto nessuno…e per la verità mi sono sentito preso in giro… Ho poi saputo che gli assenti si distinguevano in STANCHI delle chiacchiere di qualcuno (che si sarebbero assentati…) e furbi, i quali avendo saputo dell’intento dei primi…si sarebbero assentati a loro volta!?!?!?!?!?!?!?!?!?!? Ma non è finita… Il 17 di Maggio cominciano gli appelli del signor Rega il quale ricorda al sottoscritto per conoscenza (?!) con minacce di denunciare la Presidente De Lellis, che bisogna continuare quella riunione del 30 di Marzo… però questa volta, dimostrando di confondere il Consiglio di Circolo con il Consiglio Comunale, per cui fa firmare la richiesta di una  nuova riunione da sette Consiglieri. Ritengo che il “Nostro” ritenga che sette Consiglieri siano sufficienti a chiedere la nuova convocazione… anzi secondo lui ne bastano cinque…secondo il T.U.L.C.P. (Testo Unico delle Leggi Comunali e Provinciali) del 1915! Signor Rega, glielo assicuro, quel Testo Unico non serve nemmeno più per richiedere la convocazione di un Consiglio Comunale vero…quindi la smetta di minacciare l’intervento della Procura, del Ministro o di qualche Deus ex Machina di passaggio e vada a leggersi l’art. 28 del D.Lgs 297/94, allegato A.  Ora, qualcuno dei lettori di giornali locali, che hanno pubblicato farneticanti “duelli all’ultimo sangue” in occasione della prossima assemblea di Circolo di Ailano,  sappia che il 6 di Giugno scorso, il Collegio dei Revisori dei Conti, che opera per mandato dello Stato, ha approvato, con encomio per il Preside e la Segretaria, il Bilancio Consuntivo, oltre che l’Inventario Decennale, condotto a termine in modo inappuntabile dalla Commissione ad hoc da me nominata. La prossima Assemblea sarà convocata quanto prima e solo per approvare il Bilancio Consuntivo, non certo per permettere a qualcuno di mettere a dura prova la pazienza mia e della maggioranza dei Consiglieri, che, contrariamente a quanto affermato dal Rega, non si sono dimessi, magari solo per metterlo in minoranza… e chiedo scusa per questo linguaggio da Sindaco che sto usando… ma vi sono stato costretto! Distinti saluti e all’anno prossimo con l’Istituto Autonomo Comprensivo ad Indirizzo Musicale di Ailano  nuovo di zecca.
                                                                                                               F.to Il vostro Preside
                                                                                           Prof. Michele Arcangelo Vaccaro