27 febbraio 2017

SUCCESSO DEL CARNEVALE ALIFANO 2017





ALIFE – Grande successo di pubblico del Carnevale Alifano 2017 con la partecipazione di tutto il paese, organizzato dal Comune di Alife che ha visto primeggiare una sfilata di carri allegorici che quest’anno premia anche il carro più originale. La sfilata partita da Porta Piedimonte si è snodata per via Mura Romane (direzione Porta Napoli); Piazza della Liberazione, Via Napoli-Roma (centro storico); Porta Roma, Via Mura Romane (direzione Porta Fiume); Porta Napoli fino ad arrivare a Piazza della Liberazione. Il Carnevale di quest’anno è stato caratterizzato da alcuni appuntamenti tra cui con la “Compagnia Piazza Termine” che ha portato nelle piazze una farsa carnevalesca della tradizione popolare napoletana: “Fra’ Ciaolino – il dramma di un monaco” e uno spettacolo dedicato a Pulcinella, realizzato dai ragazzi della scuola di San Michele che si è tenuto presso il salone di Santa Caterina. Il successo di domenica sarà bissato anche dalla replica che si terrà martedì 28 febbraio e dopo la sfilata “Lasagne e chiacchiere” da gustare in Piazza della Liberazione.


Pietro Rossi

Furti, truffe online, intercettazioni illegali e porto abusivo di armi, tredici persone nella rete dei Carabinieri di Isernia.

ISERNIA - Controlli straordinari sono stati predisposti dai Carabinieri in varie zone della provincia di Isernia. Ad entrare in azione i militari delle Stazioni di Monteroduni, Frosolone, Cantalupo nel Sannio e Sesto Campano. Tredici le persone nei cui confronti sono scattate denunce o misure di prevenzione per reati che vanno dal furto alla truffa, dalle intercettazioni illegali al porto abusivo di armi. Denunciato per furto aggravato di attrezzature edili, asportate all’interno di una rimessa, un 50enne della provincia di Campobasso, e per lo stesso reato, cinque giovani di età compresa tra i 18 e i 20 anni, residenti nel capoluogo “pentro”, sono stati denunciati per aver asportato da un magazzino derrate alimentari per un valore complessivo di circa cinquecento euro. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario. Altri due giovani isernini, entrambi 20enni, sono stati invece denunciati per porto abusivo di armi, in quanto trovati in possesso di un coltello a serramanico di genere vietato ed un bastone ferrato. Entrambe le armi venivano sottoposte a sequestro. Un 40enne, anch’esso isernino, è stato denunciato per truffa aggravata, in quanto aveva messo in vendita online strumenti musicali, di fatto inesistenti, acquistati per la somma di duemila euro attraverso pagamento su carta postepay, da un 30enne di Isernia, procurandosi così un ingiusto profitto. Un 50enne isernino, è stato denunciato per interferenze illecite nella vita privata. I Carabinieri hanno scoperto che l’uomo attraverso l’installazione di due microspie posizionate all’interno dell’abitazione, registrava le conversazioni private della ex moglie, tenendo così sotto costante controllo tutti i suoi movimenti e le sue frequentazioni. Infine tre pregiudicati per furto ed altri reati contro la persona ed il patrimonio, un 30enne, un 28enne ed un 27enne, tutti di Mondragone in provincia di Caserta, sono stati sorpresi mentre si aggiravano nei pressi di alcune abitazioni isolate. Fermati ed accompagnati in caserma, non avendo saputo fornire valide giustificazioni circa la loro presenza in provincia di Isernia, è scattata nei loro confronti la procedura per l’applicazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno. 

COMUNICATO COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI ISERNIA

PRESENTAZIONE DEL ROMANZO SIGNUM CRUCIS DI LAURA TORELLI PRESSO L’ISTITUTO ALBERGHIERO DI PIEDIMONTE MATESE



PIEDIMONTE MATESE  - Presso l’Istituto Professionale Alberghiero “V.Cappello” di Piedimonte Matese una bella serata all’insegna della cultura con Laura Torelli e i Dirigenti scolastici Filomena Rossi, Gianfrancesco D’Andrea e Gino Tino. E' stato presentato il romanzo storico Signum cucis di Laura Torelli ambientato nella Napoli settecentesca che deve fare i conti con le continue lotte tra i sostenitori di teorie progressiste ed il clero, tra i magistrati e l’aristocrazia di una città dove ognuno rivendicava i suoi privilegi ed il suo potere. L’opera ha vinto un attestato di merito nel premio letterario Jacques Prévert 2016. Nella narrazione di Laura Tonelli, sempre attenta a miscelare profonde riflessioni filosofiche con le miserie umane, come ricorda Massimo Barile presidente del Concorso Letterario “Jacques Prévert”, emerge la figura del giudice Anastasio, uomo intransigente e attento studioso che ripudia le ambizioni politiche, ma si trova a discutere di questioni filosofiche e principi religiosi seppur preferisca confrontarsi sull’alto concetto di Giustizia, che sempre alimenta il suo animo, e sulla mancanza di equità nel dirimere le semplici vicende quotidiane che interessano il “popolo”.


Pietro Rossi

VENTICINQUESIMA GIORNATA NAZIONALE DEL MALATO A CAPUA

CAPUA - Partecipazione e condivisione da parte di medici, infermieri e personale paramedico ed ausiliario in occasione della 25esima Giornata nazionale del malato celebrata, come ogni anno, presso la Casa di Cura “Villa Fiorita” che ha aderito all’appuntamento interamente dedicato al mondo del paziente, alle sue esigenze, alle sue aspettative ed ai suoi diritti. Le moderne ed attrezzate strutture della clinica di Capua hanno ospitato una manifestazione di solidarietà, organizzata dalla sezione cittadina dell’associazione A.V.O. presieduta dal dott. Giuseppe Del Bene con il contributo attivo dei soci volontari, che ha visto prima la celebrazione della Santa Messa presieduta dal Cappellano della clinica, don Pasquale Scarola, e dopo una kermesse musicale con l’esibizione di artisti di fama nazionale, tra cui il DJ Rega ed il cantautore Tonino Migliore.  Quasi in sordina, rispettando le condizioni del luogo, lo spettacolo di musica d’ascolto ed anche canoro ha coinvolto sia i pazienti che le loro famiglie, al fine di condividere un momento di serenità con i degenti ospiti della Casa di Cura.  “Un grazie di cuore agli artisti che, in maniera del tutto gratuita, si sono esibiti magistralmente per consentire l'ottima riuscita dell'evento. Inoltre il nostro grazie va al presidente della clinica Villa Fiorita, dr. Nicola Sibillo, alle Dott.sse Angela e Raffaella Sibillo, rispettivamente vice presidente ed amministratrice della stessa e quanti altri hanno reso possibile la realizzazione della manifestazione nell’ambito della Giornata Nazionale del Malato”, dichiara il presidente A.V.O. Capua Del Bene. Da parte dell’amministrazione di Villa Fiorita, invece, la gratitudine al dott. Del Bene ed a tutti i volontari dell’A.V.O. di Capua per aver reso possibile anche quest’anno la celebrazione della Giornata Nazionale del Malato presso la clinica capuana, regalando un sorriso ed un momento di serenità e condivisione ai pazienti.

Pietro Rossi

INCONTRO A BAIA LATINA SUL BULLISMO E CYBERBULLISMO


BAIA LATINA - Una Scuola al passo coi tempi l’Istituto comprensivo di Alvignano che, dopo la bella manifestazione  in occasione della 3^ edizione del premio “La mia terra”, a cura delle Pro-Loco del Medio Volturno, che ha visto vincitore Marcello Zappoli, alunno di 5ª della Scuola Primaria di Baia e Latina Centro, ha messo in campo un’altra importante iniziativa per contrastare quella che oggi sta diventando una vera e propria piaga sociale: il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo. Nei giorni scorsi, infatti,  si è tenuto un interessante incontro nel plesso scolastico di Baia e Latina  sul tema in questione nell’ambito del progetto extracurriculare “Bullismo e Cyberbullismo”, curato dalle docenti Della Gatta e Marrapese. Di grande rilevanza è stato l’intervento della dott.ssa Maria Rosa Mauro,  Sostituto Commissario della Questura di Caserta che ha saputo comunicare ai giovanissimi allievi i preziosi consigli relativi a questa problematica, adottando un linguaggio vicino all’età degli attenti e partecipi uditori ed esprimendo al contempo notevole professionalità e profonda cultura nei confronti di tale delicato argomento. Grazie alla Polizia di Stato, che in collaborazione con il MIUR e con il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha realizzato anche per il corrente anno scolastico l’opuscolo “Mio diario”, gli allievi hanno potuto ricevere tale libro che richiama al corretto senso del vivere in collettività grazie all’educazione alla legalità, alla lotta contro ogni forma di bullismo fuori e dentro la scuola e agli strumenti per navigare in modo sicuro in Internet. Alla presenza di alunni, genitori, docenti e del Dirigente Scolastico, dott.ssa Angelina Lanna, il Sostituto Commissario della polizia di Stato ha tenuto un incontro che ha coniugato, in maniera ottimale, l’interazione tra Scuola, Ente Locale e Pubblica Sicurezza.  Parole di encomio e di ringraziamento sono state rivolte alla dott.ssa Mauro per il suo prezioso contributo dalla Dirigente Scolastica, che ha fortemente auspicato un prosieguo della lodevole iniziativa, e a tutti coloro che hanno reso possibile tale importante iniziativa.


Pietro Rossi

Eletto il nuovo collegio dei revisori dei conti del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano.

PIEDIMONTE MATESE - Il Consiglio dei Delegati, nella seduta convocata dal Presidente Alfonso Santagata e svoltasi nel tardo pomeriggio di venerdì, ha eletto i componenti del nuovo collegio dei revisori dei conti del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano che rimarranno in carica per il prossimo quinquennio. Su proposta del consigliere e deputato Raffaele Di Robbio, e con il voto favorevole dei 19 consiglieri di maggioranza di Terra e Acqua e di Alleanza per il Rinnovamento del Cbsa, e l'astensione dei 5 consiglieri di minoranza di Impegno per il Sannio Alifano, sono stati nominati membri effettivi Raffaele Marcello, che sarà anche presidente, Felice Romano e Domenico Di Matteo, mentre i supplenti sono Goffredo Covelli e Paola Giardino.  Quanto al compenso, l'assemblea ha accolto all'unanimità la proposta del capo dell'amministrazione consortile Santagata di operare un taglio del 20% sia per il presidente del collegio, che percepirà quindi 5.600 euro l'anno oltre iva e cpa a fronte dei previsti 7000, che per i componenti effettivi che prenderanno 3.200 euro oltre iva e cpa invece degli originari 4000.  "In un periodo di vacche magre per il Consorzio, tanto per usare un'espressione tipica del mondo dell'agricoltura cui ci rivolgiamo, - ha dichiarato Santagata - penso sia necessario tirare un po' tutti la cinghia, a cominciare da me che mi sono ridotto di oltre il 60% lo stipendio. Anche i revisori subiranno un taglio del 20% analogamente a tutte le ditte ed i fornitori dell'Ente che, per la prima volta nella storia del Sannio Alifano, hanno accettato senza battere ciglio la mia richiesta di subire una decurtazione delle somme loro dovute per realizzare i dovuti risparmi necessari a garantire il funzionamento del Consorzio e a non appesantire ulteriormente le casse consortili che sono vuote. Opereremo d'ora in poi una politica di tagli e contenimento dei costi davvero rigorosa ed improntata a risanare realmente l'Ente", ha concluso Santagata che ha poi annunciato che incontrerà già nei prossimi giorni i nuovi revisori dei conti “per delineare insieme un percorso comune di riduzione delle spese e di salvaguardia delle finanze consortili da affrontare insieme nel prossimo quinquennio”. Un plauso alla proposta del Presidente di tagliare del 20% i compensi del collegio di controllo contabile ed anche i fornitori dell'Ente è arrivato dal capogruppo di opposizione di Impegno per il Sannio Alifano Simonelli che ha invitato i revisori a lavorare seriamente per il risanamento dell'Ente a tutela dello stesso e dei consorziati tutti. Nel prosieguo dei lavori, il consiglio ha deciso di rinviare alla prossima seduta la istituzione e nomina dei componenti delle commissioni Finanze ed Irrigazione e Bonifica perché, come spiegato da Santagata, sarà utile prevedere anche le commissioni Contenzioso e Programmazione Finanziamenti regionali, nazionali ed europei.

Pietro Rossi