02 giugno 2016

Il Comune di Piedimonte Matese conferma l’avvenuto collaudo delle opere dell’ Oratorio di S. Maria Maggiore,



PIEDIMONTE MATESE - La grande manifestazione sportiva del Coni, svoltasi a Piedimonte Matese lo scorso 29 maggio, ha permesso ai ragazzi della città – e non solo - di fruire per la prima volta dei nuovi campi da gioco realizzati nell’oratorio parrocchiale di Santa Maria Maggiore dall’Amministrazione comunale, secondo quanto previsto dal progetto di messa in opera del parcheggio interrato e della sovrastante piazza De Benedictis.  Nonostante gli spazi dell’oratorio siano completi e fruibili, com’è stato evidente durante la Giornata Nazionale dello Sport di pochi giorni fa, restano ancora chiusi alle attività oratoriali. Per smentire le voci di una presunta non idoneità degli spazi alla fruizione dei giovani, che avrebbe motivato la parrocchia a non prenderne possesso, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Cappello vuole sottolineare che tutto l’impianto sportivo realizzato è completo, regolare e da più settimane pronto alla consegna alla parrocchia di Santa Maria Maggiore.  Come evidenzia l’ing. Ernesto Palermiti, responsabile comunale del settore Lavori Pubblici, le verifiche condotte dal collaudatore regionale, effettuate il giorno 21 aprile 2016 (a cui furono invitati anche i rappresentanti parrocchiali) hanno certificato la correttezza dell’esecuzione delle opere e la regolarità delle stesse rispetto al progetto definitivo. Il giorno 22 aprile 2016 è stata poi inviata alla parrocchia una nota che informava circa l’avvenuto collaudo e la disponibilità dell’Amministrazione alla consegna. Gli impianti hanno quindi ricevuto la certificazione necessaria e risultano pertanto idonee alla fruizione ludica e oratoriale.  Dopo anni in cui è stato impossibile godere di queste strutture è arrivato il momento di ritornare a vederle fruite dai giovani”, dice il sindaco Vincenzo Cappello. “Abbiamo già ricevuto diverse richieste dai ragazzi per utilizzare i campi sportivi, ecco perché nelle more della presa di possesso degli impianti, pensiamo di affidarne la  gestione alle associazioni sportive cittadine, affinché non restino inutilizzati e tornino ad animarsi, soprattutto adesso, alle porte della stagione estiva. Nel frattempo l’impresa esecutrice dei lavori ha già manifestato la disponibilità ad accogliere eventuali richieste provenienti dalla parrocchia, come avvenuto anche in precedenza”.

VENTRE: ANDREMO NOI AL BALLOTTAGGIO, IL CANDIDATO DELLA SINISTRA RADICALE CONFONDE L’ELETTORATO SOLO PER GUADAGNARE VOTI.


On. Riccardo Ventre

CASERTA - “In questa pessima campagna elettorale che stiamo vivendo, non si perde occasione per dire una menzogna in più e raggirare l'elettore.  Capisco anche che ogni candidato sindaco voglia prendere quanti più voti possibile, ma rasenta davvero il ridicolo il tentativo, tra l'altro maldestro, del leader della sinistra estrema casertana Francesco Apperti di ingannare i cittadini su chi arriverà effettivamente al ballottaggio.”  A commentare talune voci messe in giro ad arte e nelle ultime per confondere l’elettorato casertano, è Riccardo Ventre. “Approfittando del divieto vigente in questo periodo di pubblicare sondaggi, il candidato sindaco di Rifondazione Comunista, Tspiras, sinistra radicale, destra e tanto altro ancora, diffonde e fa girare notizie del tutto infondate secondo cui sarebbe lui uno dei competito al ballottaggio del 19 giugno.  Un'ipotesi che non trova assolutamente alcun riscontro nella realtà tanto da rappresentare una vera e propria bugia perché sarà la coalizione civica e di centrodestra che sostiene la mia candidatura a sindaco, a sfidare l’avversario al secondo turno delle amministrative per la Città di Caserta”, fa notare il candidato sindaco di movimenti civici e partiti politici di centrodestra. “Tralasciando anche la questione dell'annuncio della giunta che è più simile ad una barzelletta che altro, come pure dimostrano i primi distinguo e le nette prese di distanza di valenti professionisti casertani, invito il candidato sindaco della sinistra estrema ad essere serio e proseguire la propria campagna elettorale con correttezza e lealtà, altrimenti, anche a costo di violare la normativa in materia, sono pronto a pubblicare gli ultimi sondaggi che non si discostano dai precedenti realizzati dall'istituto demoscopico IPR Marketing di Antonio Noto”, conclude Ventre.  
Uff. Stampa On. Riccardo Ventre

I VALORI UNIVERSALI DELLO SPORT E DELLA CULTURA CELEBRATI DALL’I. C. DI ALVIGNANO



DRAGONI - Si è svolta sabato 7 maggio a Dragoni la grande festa in occasione dell’inaugurazione della 32^ edizione di  “GIOCOSPORT”, i giochi sportivi studenteschi che da ben 18 anni vedono gemellati gli Istituti Comprensivi di Caiazzo ed Alvignano. Quest’anno, alla presenza di un pubblico attento ed entusiasta composto da genitori, alunni, docenti ed autorità e con il coordinamento generale dell’ insegnante Maria Tommasone, il corteo composto dai piccoli atleti delle scuole Primarie dei due Istituti ha sfilato per le vie di Dragoni giungendo infine in piazza Mercato, preceduto dal Carosello delle Majorettes preparate dalle docenti Maria Caracciolo e Maria Biasiucci e coordinate dall’esperta Mena Monaco. Lì i piccoli tedofori, scortati dagli atleti, hanno acceso la fiaccola simbolo del fuoco che anima positivamente lo spirito dello sport. Ad accogliere il corteo, e sottolineare i vari momenti dell’evento, l’esibizione della Junior Band, diretta dal professore Angelo Borzillo e della Corale Cubulteria, curata dalle docenti Anna Pia Mastrangelo ed Anna Rita Gianfrancesco,  formate da alunni provenienti dalle secondarie di I grado di Alvignano, Dragoni e Baia e Latina che hanno eseguito gli inni di Mameli e dell’Europa, chiudendo poi la manifestazione con “Inno di Giocosport”, un brano inedito il cui testo è stato elaborato dagli allievi della Corale Cubulteria. Gli interventi delle autorità hanno avuto inizio con il saluto delle dirigenti scolastiche dei due Istituti Comprensivi, proff.sse Cecilia Cusano  ed Angelina Lanna, nel corso del quale hanno espresso vivo apprezzamento per l’iniziativa ed incoraggiamento ai giovanissimi atleti per lo svolgimento delle competizioni sportive che vedranno la premiazione finale il 28 maggio a Dragoni. Anche il prof. Silvio Lavornia, già sindaco di Dragoni e in veste di delegato del Presidente della Provincia, ha rivolto un significativo saluto ai presenti, unitamente all’assessore e vice-sindaco di Dragoni Pierino Piucci. Tra le autorità erano presenti i sindaci dei comuni limitrofi e don Davide Ortega, sacerdote della comunità di Dragoni, che ha impartito la solenne benedizione alla manifestazione e a tutti i partecipanti. Ad allietare i presenti sono stati, tra gli altri, i piccoli allievi della Scuola dell’Infanzia di Dragoni che hanno eseguito un grazioso balletto coordinato dall’insegnante Silvia Lavornia e gli alunni della Scuola Primaria, sempre di Dragoni, che hanno offerto al pubblico una suggestiva coreografia sulle note del tradizionale Sirtaki della Grecia. Infine gli allievi della Scuola Primaria di Alvignano, grazie ad un progetto musicale promosso dal Sindaco di Baia e Latina, dott. Michele Santoro, e diretti dal M° Biagio Ciallella, hanno eseguito con successo un medley di brani per flauto dolce. Ancora una volta, quindi, l’I. C. di Alvignano si distingue per iniziative e riconoscimenti, ultimo dei quali il 1° premio al concorso musicale “S.Alfonso Maria dè Liguori” di Pagani per gli allievi del corso strumentale e il prestigioso Primo Premio Nazionale nell’ambito del concorso “Diventare cittadini europei” vinto dalle alunne della classe 3 A della secondaria di Alvignano Maria Teresa Civitella, Martina Mastroianni, Concetta Sgueglia e Celina Sofia Rossi. Con un elaborato di gruppo, e seguite dalla docente di Lettere prof.ssa Cristina Nacca, le ragazze sono state ricevute a Montecitorio dalla Presidente della Camera, On. Laura Boldrini, ed hanno partecipato alla manifestazione dedicata all’Europa, incontrando il Ministro della Pubblica Istruzione, on. Stefania Giannini ed altre importanti personalità del mondo politico. Successivamente, in Campidoglio, hanno ricevuto l’importante riconoscimento direttamente dalle mani del Presidente della Camera dei Deputati. Come sempre, ad accompagnare gli alunni insieme alle sue collaboratrici, la Dirigente Scolastica dott.ssa Angelina Lanna che non fa mai mancare il sostegno e l’incoraggiamento a tutti i componenti dell’I.C. di Alvignano.

Pietro Rossi

Luca Santagata candidato sindaco a San Potito Sannitico incontra il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina.



 

SAN POTITO SANNITICO - Il candidato a Sindaco della lista "San Potito Riparte" Luca Santagata ed il candidato consigliere Gianluca Pascarella hanno incontrato oggi il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina. Al Ministro, che ha molto apprezzato, è stata presentata l'idea di riqualificazione dell’AREA EX GEZOOV, che la trasforma nel principale volano di sviluppo territoriale creando condizioni favorevoli affinché investitori nazionali e internazionali, operanti nel settore primario siano disposti a localizzare le proprie attività: di ricerca e sviluppo, produzione e commercializzazione dei prodotti agricoli. Tramite il Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria, si procederà alla redazione di un primo studio di fattibilità (a costo zero per in Comune di San Potito Sannitico) come fulcro di un progetto di rete atto a coinvolgere tutto il territorio dell’alto casertano. A tal fine, nella giornata di giovedì 2 giugno sarà presente a San Potito Sannitico a rilanciare il progetto della lista civica "San Potito Riparte" il dott. Corrado Martinangelo, stretto collaboratore del Ministro Martina, al quale sarà presentato più nel dettaglio il progetto di riqualificazione dell'area GEZOOV.