26 gennaio 2016

NUOVI VOLONTARI PER IL SERVIZIO CIVILE PRESSO L’ORATORIO SALESIANO DI PIEDIMONTE MATESE

PIEDIMONTE MATESE - Nuove opportunità per la presentazione delle domande di Servizio Civile presso l’Oratorio Salesiano di Piedimonte Matese. Si materializza un’altra concreta possibilità per i giovani del territorio. Sono disponibili n.2 nuovi posti da assegnare a ragazzi/e tra i 18 ed i 29 anni non compiuti. La durata del progetto è di 12 mesi con rimborso mensile di € 433,80 erogato dall’Ufficio Nazionale Servizio Civile. Per la sede di Piedimonte Matese sono disponibili n. 2 posti per il progetto denominato “SIAMO NOI IL FUTURO”. Tra gli Enti in Partenariato vi è la Spectra SAS di Russo Michele – Faicchio (BN), Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Vitale” di Piedimonte Matese, I.I.S. “V. De Franchis” di Piedimonte Matese. Obiettivo Generale del progetto è quello di garantire modelli positivi e momenti di animazione, tutoraggio scolastico ad personam, sostegno socio-educativo, socializzazione ed espressione delle proprie attitudini e potenzialità a favore di minori e giovani fra i 10 e i 25 anni dei quartieri a rischio della città. Il fenomeno della dispersione scolastica sarà affrontato a 360° sia per ragazzi che hanno difficoltà nel proprio percorso scolastico sia per forme più specifiche di disturbi dell’apprendimento. I volontari che verranno scelti, dovranno contribuire alla realizzazione di percorsi formativi ed incontri di orientamento scolastico e professionale per consentire a tutti gli adolescenti di essere messi in grado di riconoscere il percorso educativo e formativo più utile allo sviluppo delle proprie potenzialità. Ciò avverrà mediante l’organizzazione di Colloqui con i ragazzi per capire quali sono eventuali difficoltà che hanno nello studio e quali invece sono le loro attitudini o interessi; Incontro con gli operatori e i collaboratori dei Centri salesiani per elaborare strategie comunicative per aumentare il numero di giovani impegnati nelle attività di socializzazione e recupero scolastico. I volontari dovranno altresì occuparsi di Sostegno scolastico mediante la preparazione degli ambienti e la predisposizione dei sussidi didattici. Per quanto concerne le attività ludiche vi saranno la Predisposizione, organizzazione e gestione dei giochi di cortile; l’Organizzazione e gestione di tornei in sala giochi controllando la correttezza dello svolgimento delle varie partite; l’Organizzazione e gestione delle attività ludico-motorie, di intrattenimento, formative, culturali; la Realizzazione di attività laboratoriali per promuovere l’iniziativa dei ragazzi e l’espressione dei loro talenti; L’Organizzazione dei campi estivi con gli animatori e volontari dei Centri come momento di aggregazione giovanile e di verifica delle attività svolte; l’Organizzazione di attività di animazione di strada e attività ricreative ed educative sul territorio nei luoghi di naturale aggregazione dei giovani. Le competenze e le professionalità acquisite dai volontari saranno certificate e riconosciute da un ente terzo: ASSOCIAZIONE “CNOS FAP- NAPOLI” regolarmente accreditato come ente di formazione professionale. La consegna delle domande potrà avvenire dal lunedì al venerdì dalle ore 17.00 alle ore 19.00 presso l’Oratorio Salesiano di Piedimonte Matese (Via Don Bosco ,1). La domanda di partecipazione deve essere indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto ossia l’Associazione Salesiani Cooperatori Centro locale di Piedimonte Matese Via Don Bosco n.1 - 81016 Piedimonte Matese (CE), e deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14 dell’8 febbraio 2016. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione. La novità rispetto al precedente bando di Garanzia Giovani è che i ragazzi, oltre all'iscrizione al programma Garanzia Giovani, devono aver sostenuto anche il colloquio presso il Centro per l'Impiego che rilascerà loro apposito PIP che andrà allegato alla domanda: non si possono accettare domande se non contengono anche questo documento rilasciato dal Centro per l'impiego. Le selezioni saranno effettuate  per la Campania il 22/02/2016 alle ore 9:30 a Napoli. La domanda ed i relativi allegati dovranno essere compilati seguendo i moduli scaricabili dal sito http://www.salesianiperilsociale.it/portal/campania-bando-servizio-civile-con-garanzia-giovani/  Per ulteriori informazioni: http://www.donboscoalsud.it/
Le domande, per essere accettate devono contenere: gli allegati 1-2-3 (scaricabile dal sito); copia del Patto di servizio sottoscritto dall’interessato con il CPI e/o Servizio competente. e  copia di un documento d'identità e codice fiscale.
Pietro Rossi


25 gennaio 2016

SERATA DI GALA PER LA VISITA DEL GOVERNATORE DISTRETTO ROTARY 2100 ING. GIORGIO BOTTA


ing. GIORGIO BOTTA

Piedimonte Matese - Viva attesa tra i rotariani della Media Valle del Volturno e dell’Alto Casertano per la serata di gala in programma  giovedì prossimo,  organizzata dal Rotary Club Alto Casertano Piedimonte Matese in occasione della visita del Governatore, del  Distretto 2100  ing. GIORGIO BOTTA .Il Distretto 2100  è costituito da  96 Club con circa 4 mila iscritti  disseminati  nelle due regioni Campania, Calabria e Territorio di Lauria  . L'illustre ospite è accompagnato dalla gentile consorte signora Maria Teresa e dal dr  Antonio Zotti, suo assistente, con la cortese consorte Maria Cristina. Prima tappa del Governatore  presso  l’accogliente struttura la “ Turrita “, dove sarà accolto dal Presidente del sodalizio pedemontano Raffaele Di Robbio con i componenti del consiglio direttivo formato dal Vice  Presidente Guglielmo Venditti, segretario Ettore Pirolo', tesoriere' Pasquale Terracciano,' Prefetto  Annarita Longo, redattore bollettino Nicola Iannitti, e consiglieri Antonietta Carlomagno, Bennardo Di Matteo, Grillo Francesco  e Pasquale. Simonelli con il past Presidente Benedetto Iannitti,  e Presidente incoming  Luigi Palmieri.'. Ad  accogliere il governatore saranno  inoltre , anche i presidenti di commissioni .Nel corso della visita il presidente Di Robbio relazionerà- sull’ attività svolta dal club  nel Periodo luglio-Dicembre 2015 e l'azione che intende proseguire nel futuro fino alla chiusura dell'anno sociale 2015/1016. In questo scorcio di anno particolare interesse. sono risultate le manifestazioni che hanno avuto come tema la socializzazione  e il rapporto con gli altri Club., la celebrazione  di  affollati convegni . su  temi squisitamente sociali, le gite religiose  e culturali. Da sottolineare la celebrazione delle giornate  sul tema  “ La terapia del dolore”, riuscitissima per numero di partecipanti e temi trattati  dal dr. Bennardo Di Matteo e  la  Giornata di Prevenzione dell’Ictus Ischemico”  che ha registrato una grande  affluenza di pazienti e cittadini. La Giornata, organizzata  dal Rotary Club Alto Casertano Piedimonte Matese in collaborazione con la Casa di Cura Athena Villa dei Pini, prevedeva un colloquio medico e un esame ecocolordoppler (ECD) dei tronchi sovraortici (TSA) .  Gli esami dell’Ecocolordoppler sono stati condotti dal dr. Alfonso Marra, socio del club Altocasertano e past presidente dello stesso, dirigente del reparto di cardiologia del locale ospedale. Gli esami medici, invece sono stati condotti dal dr. Simonelli, presidente della clinica stessa, socio del club rotariano di cui è past presidente, collaborato  brillantemente dalla dott.ssa Paola Gaetano, dipendente della Clinica Athena. A dare un aiuto dovuto ai tre operatori sanitari il presidente del Rotary Club dr. Raffaele Di Robbio che  sullo stesso problema  si era già cimentato in precedenza nella sua Pietravairano. Il Ghota, del Rotary Club , dunque , al servizio di cittadini con vari problemi  personali . I pazienti hanno  potuto constatare direttamente  la funzionalità o meno dei tronchi sovraortici e  fruire dei consigli suggeriti dai medici per una sana e corretta esistenza per prevenire il rischio dell’Ictus Ischemico. La giornata della prevenzione è stata organizzata  anche su indicazione del Governatore del Rotary - Distretto 2100 che, nella lettera di auguri a tutti i rotariani per la festa del Santo Natale  aveva  sollecitato l’impegno di tutti a mantenere  costante  l’attenzione per la prevenzione e la cura delle malattie insorgenti. Terminata la parte prettamente burocratica la visita del governatore si chiuderà nelle splendide sale del complesso “ La Turrita”, di Dragoni dove si svolgerà la serata di gala.  
Nicola Ianitti