20 maggio 2016

Interventi a via Limate: comincia un lavoro in sinergia tra le ditte esecutrici per ottimizzare gli interventi di miglioramento e di aggiornamento della rete idrica



Piedimonte Matese - Ancora oggetto di lavori la frazione di Sepicciano a Piedimonte Matese, tra interventi di miglioramento delle strade periferiche del territorio comunale e risoluzione dei deficit al servizio idrico che da anni affliggono la zona. In questi giorni c’è infatti particolare attenzione per via Limate, una delle principali vie di comunicazione quotidianamente percorse dai residenti del quartiere, oggetto (assieme a via Pretelese e via Cupa) di un iter di miglioramento, predisposto dall’Amministrazione comunale di Piedimonte grazie alle risorse relative alla misura 125 del Psr Campania 2007-2013 “valorizzazione delle infrastrutture al servizio di aziende agricole e forestali”.  Lungo la strada di campagna sono ora all’opera due ditte distinte, aggiudicatarie di opere differenti: si tratta di un lavoro in sinergia in cui da un lato si interviene sulla percorribilità e il miglioramento idraulico-ambientale della strada, dall’altro invece si provvede ad ammodernare la rete idrica e all’installazione delle nuove condutture che vanno a sostituire quelle desuete. Il lavoro simultaneo consente alle ditte di ottimizzare in maniera reciproca gli interventi e di concluderli senza necessità di compiere futuri scavi, col conseguente risparmio in termini di tempo e disagio.   Sarà possibile dunque sia allontanare il rischio di fenomeni franosi, che mettono a rischio percorribilità e sicurezza, sia dare soluzione definitiva ai problemi che puntualmente affrontano i residenti nell’accesso al servizio idrico.  Il nostro obiettivo – dice il sindaco Vincenzo Cappello – è quello di migliorare sempre di più la qualità della vita nella nostra città, e in questo caso a Sepicciano, in particolare per quanto riguarda il potenziamento del servizio idrico, affinché i residenti non si sentano più alla stregua di cittadini di serie B. Dopo aver risolto il problema della turnazione fra i comuni altocasertani, e le frequenti assenze d’acqua della frazione, siamo vicini a porre fine a tutte le carenze del servizio. Certo, ci saranno nuovi disagi durante l’esecuzione dei lavori, ma saranno momentanei e  indispensabile per superare definitivamente questo problema, un piccolo sacrificio per un bel traguardo. A breve avranno inizio anche i lavori di riparazione del serbatoio di Castelluccio, che serve questa area del territorio comunale. Inevitabile sarà lo svuotamento parziale, e dunque qualche piccolo disagio notturno per i cittadini della zona, ma il risultato sarà quello tanto atteso, visti anche i numerosi interventi che hanno avuto luogo di recente a Sepicciano”.

L'EX SINDACO DI ALIFE AVECONE REPLICA L'ATTACCO DELLA GAETANO


Giuseppe Avecone

Alife “Apprendo e leggo da un blog le dichiarazioni fatte dalla candidata signora Clorinda Gaetano della lista numero 1 “Per Alife” capeggiata dal candidato Sindaco avv. Roberto Vitelli. Prendo atto di quanto proclamato per mero spot elettorale – continua Giuseppe Avecone – nel contempo la invito ad essere più puntuale, precisa ed incisiva elencando tutto ciò che la mia amministrazione comunale non avrebbe fatto e nell’ordinario e nelle programmazioni, rendendomi disponibile sin da ora ad un confronto diretto”. La candidata della lista di Vitelli ha attaccato l’ex fascia tricolore sul fatto che il paese Alife da cinque anni è fermo e che la precedente amministrazione comunale non ha fatto neppure l’ordinario. “Pur mantenendo un profilo di assoluto rispetto personale e politico per l’intera lista, preferisco non controbattere in questo momento, consapevole di poterle pregiudicare la sua campagna elettorale. Intanto con estrema serenità le auguro un buon lavoro attuale e futuro – conclude l’ex primo cittadino – per questo ha come unica ricaduta il bene della nostra comunità“.

VI Concorso Nazionale Giovani Musicisti




Città di Piedimonte Matese
 VI Concorso Nazionale Giovani Musicisti
con il patrocinio del Conservatorio di Musica “San Pietro a Majella” Napoli

Sabato 21 Maggio 2016 ore 20,30
Chiostro del Complesso Monumentale di San Tommaso D’Aquino

Orchestra Giovanile Pro Arte

Presentazione del Concorso con le Istituzioni e le Associazioni patrocinanti

Ouverture augurale ai 450 giovani concorrenti
con musiche di Rota, Piazzolla, Chaminade, Saint-Saëns, J. Ibert e Rossini
Fernando Ciaramella Violino, Alessia Gambella Pianoforte,
Marilena Gambella Pianoforte e Domenico Guastafierro Flauto.




Domenica 22 Maggio ore 10,00 - 21,30
Chiostro ed Auditorium Comunale del Complesso Monumentale di San Tommaso D’Aquino
Innanzi ad una Commissione tecnica-artistica si terranno le selezioni
  • Sezione I - Solisti (Pianoforte, Chitarra, Archi, Fiati ) cat D
  • Sezione I – Solisti cat E Lams di Matera
  • Sezione I - Solisti cat B Liceo Musicale “A. Nifo” Convitto Nazionale Sessa Aurunca (Ce)
  • Sezione III - dal Duo all’Ottetto (vari Duo e l’Ensemble “Flashing Winds”) cat D
  • Sezione V -Cori-  (“The Blue Gospel Singers” diretto dal M/o Mario Paduano) cat B
Lunedì 23 Maggio ore 9,30 - 13,30
Sala 2 del Cotton Village

      Proiezione di presentazione del nostro territorio a cura di Love Matese
      Saluti del Sindaco Avv. Vincenzo Cappello e dell’Assessore alla P.I. Avv. Danila Perri,
del Dirigente Scolastico Prof. Vincenzo Italiano dell’I. C. S. “N. Ventriglia”,
del Presidente della Pro Loco, del Rotary Club, dell’A.S.M.V,
della Direzione Artistica dei Concorsi M/i Alessia e Marilena Gambella,
      Presentazione della Commissione tecnica-artistica
proiezione spot del VI Concorso Nazionale Giovani Musicisti -Città di Piedimonte Matese-

Innanzi ad una Commissione tecnica-artistica ed un folto pubblico di studenti delle Scuole Primarie e Secondarie di 1° e 2° grado di Piedimonte Matese si esibiranno:
  • Liceo Musicale “L. da Vinci” di Vairano Patenora-Scalo (Ce)
  • I.C. “R. Viviani” San Marco Evangelista (Ce)
  • I.C. “Domenico Cimarosa” di Aversa (Ce)
  • Sezione I CatD/3d-4d

ore 13,30-14,45 pranzo
      ore 15,00-17,15 “Urban Trekking” a cura delle guide di Love Matese
un percorso che partendo da Piazza De Benedictis si snoda lungo i vicoli del centro storico alla scoperta dei nostri luoghi e delle nostre origini passando vicino la casa dei genitori del grande Tenore Enrico Caruso





Martedì 24 Maggio ore 9,30 - 13,30
Sala 2 del Cotton Village

      Saluti e presentazione della seconda giornata dedicata alle Scuole

  • I. C. “Matilde Serao” di Volla (Na)
  • Scuola Media “G. Vitale” di Piedimonte Matese (Ce)
  • I. C. “D’Angiò” Trecase (Na)

ore 13,30-14,45 pranzo
      ore 15,00-17,15 “Urban Trekking” a cura delle guide di Love Matese

Mercoledì 25 Maggio ore 9,30 - 13,30
Sala 2 del Cotton Village

      Saluti e presentazione della giornata

  • I. C. “Vincenzo Laurenza” Teano (Ce)
  • Scuola Media “S. Di Giacomo” (Na)
  • Scuola Sonorika di Vairano Scalo (Ce)
  • Sezione I Cat D/3d-4d
  • Sezione I Cat E/3e
  • Sezione III Cat D/1d

ore 13,30-14,45 pranzo
      ore 15,00-17,15 “Urban Trekking” a cura delle guide di Love Matese


Giovedì 26 Maggio ore 9,30 - 13,30
Sala 2 del Cotton Village

      Saluti e presentazione della giornata

  • Liceo Musicale “A. Nifo” Convitto Nazionale Sessa Aurunca (Ce)
  • I. C. “Aulo Attilio Caiatino” Caiazzo (Ce)
  • I. C. “Beethoven” Casaluce (Ce)
  • I. C. “G. Garibaldi” Vairano Patenora (Ce)

ore 13,30-14,45 pranzo
      ore 15,00-17,15 “Urban Trekking” a cura delle guide di Love Matese

Venerdì 27 Maggio ore 16,30 - 18,30
Sala 2 del Cotton Village

Concerto di Premiazione del  VI Concorso Nazionale Giovani Musicisti -Città di Piedimonte Matese-
Sezioni I, II, III, IV e V  Categorie A e B Scuole Statali di 1° e 2° grado ad Indirizzo Musicale

Mercoledì 8 giugno ore 20,30
Chiostro del Complesso Monumentale di San Tommaso D’Aquino
Concerto di Premiazione del  VI Concorso Nazionale Giovani Musicisti -Città di Piedimonte Matese-
Sezioni I, III, IV e V  Categorie B, D ed E


Si ringraziano tutti i Dirigenti Scolastici che hanno permesso alle loro Scuole di partecipare a tale manifestazione, i docenti che hanno curato la preparazione dei giovani musicisti e cantanti, le Associazioni Musicali che hanno aderito a tale iniziativa:  “Musica ed Arte” di Telese Terme (Bn), “Musicamichevolmente” di Santa Maria Capua Vetere (Ce), la Scuola “Sonorika” di Vairano Scalo(Ce), la Scuola di Musica Cittadina “V. Cammarota” di Minori (Sa), la Scuola Lams di Matera ed il coro “The Blue Gospel Singers” di Mario Paduano

Si ringraziano tutte le Istituzioni e le Associazioni che hanno patrocinato tale evento ed
un grazie a WORLD MUSIC STORE, BOTTEGA TERRAQUEA e COTTON VILLAGE


Coerenti con le finalità del Concorso, promuovere e condividere la conoscenza, la cultura e la passione per la Musica, le selezioni, sono aperte al pubblico.


Arrivederci al 18, 19 e 20 Novembre con il IV Concorso Lirico Nazionale “Enrico Caruso”

VENTRE INCONTRA I GIORNALISTI E PRESENTA IN ANTEPRIMA IL MANUALE D’USO PER CASERTA



CASERTA“La filosofia del nostro programma è reperire quanti più fondi europei per rilanciare Caserta perché con un comune dissestato e a fronte di un bilancio ingessato tra spese fisse per il personale e costi di funzionamento, sarebbe impossibile risollevare le sorti di una città alla disperata ricerca di normalità”. Ha esordito con queste parole Riccardo Ventre dinanzi ai giornalisti invitati nel centro di Caserta per la presentazione delle proposte programmatiche della coalizione di movimenti civici e partiti politici di centrodestra che ne sostengono la candidatura a Sindaco. Nel nostro Manuale d’uso per Caserta siamo partiti da una visione unitaria della città perché riteniamo piuttosto che agire con interventi atomizzati, sia necessario attuare un progetto d'insieme perché la nostra sella polare è la Cultura di Città e ciò che è collegato e riconducibile alla cultura, come l'esempio della Reggia che attrae turisti ma intorno ha bisogno di uno sviluppo armonico con infrastrutture e servizi. La Reggia come gli altri siti vanvitelliani vanno messi in rete, promuovendo la nascita di una scuola di eccellenza e specializzazione musicale post conservatorio, di una scuola di artigianato locale per la riproduzione di mobili d'epoca che arredano gli appartamenti reali, e di tutte quelle iniziative compatibili con la destinazione storico-monumentale di tali edifici di particolare pregio”.  Ventre ha poi spiegato la grande attenzione riservata ad infrastrutture, frazioni e borgate casertane:  “Puntiamo molto sulla realizzazione di opere a costo zero o con fondi europei, facendo leva sulla mia esperienza acquisita a Bruxelles sia da Parlamentare Europeo e poi da componente del Comitato delle Regioni, così come i nostri sforzi saranno protesi alla sviluppo e alla valorizzazione delle frazioni che sono tesori finora abbandonate in termini di viabilità, reti ed edifici pubblici. Pensiamo alla incentivazione e promozione dell'agricoltura con orti, piccoli appezzamenti per alimentazione e produzione di tipicità locali, quale potrebbe essere l’olio dei Monti Tifatini”. Un accenno finale, tra l’illustrazione delle slide riassuntive del programma condiviso con i candidati delle diverse liste, sulla viabilità cittadina: “È indegna un’area così vasta a traffico limitato nel centro cittadino, così come è indegno il numero alto di parcheggi a caro prezzo”.  Infine, Ventre ha consegnato le schede recanti i risultati del sondaggio realizzato dall’Ipr Marketing di Antonio Noto che prefigura con certezza il ballottaggio con Marino al secondo turno per decretare il prossimo Sindaco di Caserta. 

Uff. Stampa On. Riccardo Ventre

Torna a Piedimonte Matese uno degli eventi più attesi della primavera: IlluminArti. Luci, arte, musica e spettacolo nel quartiere di San Domenico.



PIEDIMONTE MATESE - Si avvicina il taglio del nastro della quinta edizione di IluminArti, evento che per una notte riporterà nel quartiere San Domenico di Piedimonte Matese lo splendore di un tempo, con un ricco cartellone di eventi, fra  cui concerti, spettacoli, reading teatrali, mostre d’arte. Un evento promosso dal Comitato San Marcellino Martire e dall’associazione culturale Byblos, che ne cura anche la direzione artistica, con il fondamentale e determinante contributo del Cotton Village di Piedimonte Matese, principale sponsor di questa quinta edizione, che quest’anno, proprio per la mancanza di fondi, rischiava di non poter essere organizzata. L’evento, patrocinato dal Comune di Piedimonte Matese e dal Consorzio Metano Campania 25 - ente che ha scelto di contribuire anche economicamente alla manifestazione - punta soprattutto alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul recupero e sulla riqualificazione del patrimonio artistico della città, attraverso una lunga notte di eventi culturali. Un format che negli ultimi anni ha portato nel centro storico circa 20.000 persone e che in sole quattro edizioni è riuscito a raggiungere una rilevante notorietà in ambito regionale. “L’evento di quest’anno - spiegano gli organizzatori - sarà dedicato  ad uno dei personaggi illustri di Piedimonte Matese, Gian Giacomo Egg, fondatore dell’omonima Filanda nel 1812. Siamo particolarmente lieti, anche per questo motivo, che il Cotton Village di Piedimonte Matese abbia scelto di essere sponsor di punta di questa quinta edizione, non solo per il rilevante sostegno economico, ma anche per l’indiretto richiamo ad una realtà produttiva, quella dell’ultimo cotonificio cittadino, che ha segnato la storia di questa città. In questo modo, il comitato organizzatore ha potuto consolidare la programmazione delle precedenti edizioni dando risalto alla ricchezza d’arte e di storia che caratterizza il quartiere San Domenico di Piedimonte Matese. Significativa è stata anche la partecipazione e la mobilitazione dei cittadini – spiegano ancora gli organizzatori – che anche attraverso alcuni gruppi facebook (Sei di Piedimonte Matese se, Gruppo Rione Vallata, Foto di ieri e di oggi…Piedimonte e  il suo passato) hanno scelto di sostenere la manifestazione. Ma il nostro grazie va anche al gruppo dei commercianti e alle altre piccole imprese della città che hanno contributo alla messa a punto di questa quinta edizione, assieme alla convinta partecipazione di tutti gli Istituti di istruzione superiore della Città e di numerose associazioni.  Sul piano logistico, ringraziamo in particolare il Comune di Piedimonte Matese per la collaborazione alla gestione della grande complessità dell’evento”. 
Pietro Rossi