07 gennaio 2017

Carabinieri di Isernia impegnati nelle operazioni di assistenza alle popolazioni colpite dall’emergenza neve.


ISERNIA - Continua senza sosta il monitoraggio dei Carabinieri, impegnati su tutto il territorio della provincia di Isernia per fornire assistenza alle popolazioni locali e in particolare agli automobilisti, in occasione delle rilevanti precipitazioni nevose e del gelo che sta interessando gran parte dell’Italia centro-meridionale. Tutte le Stazioni dislocate capillarmente, anche nelle zone più impervie, e i Nuclei Radiomobili di pronto intervento, garantiscono  un’ininterrotta assistenza alla cittadinanza e alle Autorità Locali. Gli interventi più frequenti riguardano la viabilità sulle arterie di collegamento con le regioni limitrofe. I Carabinieri raccomandano, come sempre in queste circostanze, di muoversi con i mezzi solo in caso di estrema necessità, e di assicurarsi di circolare muniti di catene o pneumatici da neve. Tutte le unità dell’Arma sono costantemente radiocollegate con la Centrale Operativa che garantisce la presenza di personale specializzato per rispondere a tutte le richieste di aiuto che pervengono dai cittadini attraverso il numero unico di emergenza “112”. Nella giornata di ieri, i Carabinieri sono intervenuti impiegando anche il gatto delle nevi in dotazione soccorrendo venti persone, tra le quali anche tre bambini, che a bordo di cinque autovetture erano rimaste isolate a causa delle abbondanti precipitazioni nevose, nella zona di Capracotta.


CONVEGNO SUL MARE A CASERTA

Caserta. Si svolgerà Mercoledì 11 Gennaio 2017, presso la sede provinciale della Ugl sita in via Vivaldi, il convegno dal titolo “Il Mare a Caserta” che vedrà gli interventi di quattro segretari regionali del sindacato guidato da Paolo Capone, i quali illustreranno le loro attente relazioni sul territorio. L’incontro rappresenterà un importantissimo momento di confronto teso alla programmazione sindacale del prossimo decennio in terra di lavoro. Le piattaforme dai rappresentanti delle costruzioni, dei metalmeccanici, dell’igiene ambientale e degli alimentaristi andranno a comporre un documento che sarà presentato alle istituzioni locali e nazionali e sarà parte integrante della proposta nazionale della confederazione Ugl, Caserta ospiterà la creazione di un nuovo mosaico battezzato dal Segretario Generale, al quale i territori daranno un apporto concreto.  “La sfida sarà quella di parlare di mare a Caserta” ha dichiarato il vicesegretario generale Ugl Giancarlo Favoccia “vogliamo essere i pionieri di nuovi progetti di sviluppo capaci di cambiare la storia di questa parte dello stivale. In Italia non ci sono territori disastrati” ha concluso il sindacalista “ma opportunità da cogliere e per farlo, mercoledì punteremo su un poker di sindacalisti appassionati e capaci di rendere concrete le idee che rappresentano.”

Concerto di beneficenza di Save the Children ad Aversa.

Aversa -Con tutto il male che ci affligge in questo momento, Save the Children vuole portare un sorriso ai bambini di tutto il mondo, vittime indifese di guerre, carestie e attacchi terroristici molto più frequenti negli ultimi anni. Save the Children è un’associazione internazionale No profit che dal 1919 si batte per proteggere i bambini e i loro diritti nel mondo attraverso progetti di nutrizione, educazione e prevenzione. Dopo vari eventi tenutesi in questi mesi nella città di Aversa e paesi limitrofi, il gruppo di volontari di Save the Children organizza grazie al patrocinio del Comune di Sant’Arpino un concerto di beneficienza con artisti emergenti del nostro territorio in collaborazione con Officina Sonora di Grumo Nevano al cineteatro Lendi l’8 Gennaio dalle 10:30 alle 13. Anche se nati da poco come gruppo ha intrapreso una lunga e difficile strada che ha portato già a fare molto. Non è facile prendersi una responsabilità tale da organizzare dopo molti eventi uno cosi impegnativo sperando in una buona affluenza di pubblico per una causa degna di nota.

Agevolazioni sulle aree di crisi delle attività produttive, Oliviero e Bosco fanno chiarezza sulla delibera 748 della Giunta Regionale

Luigi Bosco
PIEDIMONTE MATESE  - I consiglieri regionali Luigi Bosco e Gennaro Oliviero intervengono per fare chiarezza sulla delibera numero 748 della Giunta Regionale, riguardante le agevolazioni sulla aree di crisi della attività produttive. «Al fine di fare chiarezza in merito alla portata delle determinazioni assunte dalla Giunta Regionale con la delibera numero 748/2016 recante in oggetto ‘Investimenti produttivi in aree di crisi industriale e interventi di sostegno in aree colpite da crisi diffusa delle attività produttive (Dgr 604/2016)’ – fanno sapere i due consiglieri - soprattutto alla luce di alcune notizie apparse in rete dal carattere assolutamente fuorviante per molti amministratori del territorio, si riporta il dettato letterale della citata delibera, la quale prevede che: ‘Nello specifico, dalle risultanze delle analisi, in relazione ai suddetti criteri, riportate nella Dgrc 604/2016 e nei suoi allegati, discende che si potrà intervenire prioritariamente a favore dei SLL di San Marco dei Cavoti, Oliveto Citra, Sala Consilina, Sessa Aurunca, Vallata, Telese Terme, Eboli e Piedimonte Matese, e a favore dei Comuni esclusi dei SLL di Napoli, Nola e Torre del Greco’, non contemplando quindi tutti i comuni citati in alcuni elenchi apparsi in rete». Allo stesso tempo si precisa che la delibera numero 748 è scaturita da un tavolo tecnico con l’assessore regionale Lepore e la dottoressa Michelino del settore Attività produttive, al quale hanno partecipato i consiglieri regionali Gennaro Oliviero e Luigi Bosco, rispettivamente presidente della commissione Ambiente e vice presidente della commissione Attività produttive. 

IL COMUNE DI CASAPULLA ATTIVA IL ‘BONUS CULTURA’ DEDICATO AI NUOVI 18ENNI

Anna Di Nardo
CASAPULLA - Attivato il Bonus cultura al Comune di Casapulla. A parlarci dell’iniziativa dell’amministrazione comunale capeggiata dal sindaco Michele Sarogni, è l’assessore alla Pubblica istruzione e alla Cultura Anna Di Nardo che afferma: «Abbiamo inviato una lettera a tutti i neo diciottenni di Casapulla, illustrando il procedimento per ottenere il ‘Bonus Cultura’, una misura del ministero dei Beni e delle Attività culturali, creata ad hoc per i nati nel 1998. L’iter consente di creare il voucher di 500 euro, da spendere in libri, teatro, concerti ed altre attività culturali. Abbiamo inviato una lettera informativa ai 95 diciottenni di Casapulla e predisposto, presso gli uffici comunali, uno sportello dedicato al progetto, a cui i cittadini potranno rivolgersi. La registrazione per partecipare all’iniziativa deve essere effettuata entro il 31 gennaio 2017, mentre il buono può essere speso entro il 31 dicembre 2017, presso gli esercenti che hanno aderito al progetto».