22 maggio 2017

Rinviata a mercoledì 24 maggio la presentazione della lista n.3 Direzione Alvignano-Massimo Ponticorvo Sindaco.

Massimo Ponticorvo
ALVIGNANO- A causa del maltempo verificatosi nel tardo pomeriggio di sabato scorso, la manifestazione elettorale è stata posticipata alle ore 20,30 di mercoledì dopodomani, sempre nella centralissima piazza Notarpaoli dove ha sede anche il comitato elettorale della compagine.  Il candidato sindaco Massimo Ponticorvo ed i candidati tutti al Consiglio comunale apriranno la loro campagna elettorale, alla presenza delle elettrici e degli elettori alvignanesi, spiegheranno le ragioni della loro discesa in campo nella lista “Direzione Alvignano” e gli obiettivi che ognuno di loro si prefigge di raggiungere nella prossima Amministrazione comunale. Unitamente alla lista, sarà presentato per grandi linee anche il programma elettorale che la compagine di Ponticorvo è pronta ad attuare in caso di successo nella tornata di domenica 11 giugno, e saranno esposte anche le soluzioni da ricercare nei prossimi cinque anni alle problematiche che investono la cittadina alvignanese ed i percorsi ipotizzati per esprimere al meglio le diverse potenzialità insiste nel tessuto socio-economico e culturale locale.  “Il nostro programma è il frutto della competenza acquisita e delle più approfondite conoscenze derivate dalla attività amministrativa. Dobbiamo lavorare insieme per lo sviluppo e il progresso di Alvignano, attraverso la completa attuazione di canali informatici e mezzi divulgativi, privilegiando il rapporto con le associazioni di qualunque natura e i gruppi di cittadini tutti, per definire, attraverso un nuovo modus operandi le priorità da raggiungere ed i percorsi da intraprendere nell’interesse primario della collettività. Possiamo affermare che manterremo i nostri impegni elettorali, anzi tracceremo una linea cronologica di mandato con tempi certi per la realizzazione del programma! Ciò grazie al rinnovato contributo, la collaborazione e la partecipazione delle associazioni, delle attività economiche e dei cittadini tutti che ci consentiranno di attuare quel processo di rinnovamento e miglioramento sociale che ci consentirà di consegnare alle generazioni future un paese sempre più moderno ed efficiente”, spiega il candidato sindaco Ponticorvo. Intanto, nel prossimo fine settimana, la lista n.3 “Direzione Alvignano” avvierà il suo ciclo di incontri nelle frazioni e nelle borgate alvignanesi, toccando San Mauro, Marcianofreddo e le altre zone rurali e periferiche del paese, secondo un calendario stilato di concerto con i candidati al Consiglio comunale che rappresentano le diverse aree del vasto territorio alvignanesi ed i sostenitori della squadra. 

SILVIO LAVORNIA SPIEGA I MOTIVI DELLA SUA RICANDIDATURAA SINDACO CON LA LISTA N.3 “DRAGONI PRIMA DI TUTTO”

DRAGONI - “La scelta di candidarmi nuovamente a Sindaco, unitamente ad alcuni amministratori uscenti e a diversi volti nuovi, nasce essenzialmente da due fattori: la consapevolezza delle problematiche che ancora attanagliano il territorio della nostra amata Dragoni, e la determinazione nel voler proseguire sulla strada del risanamento dell’Ente e del rilancio della comunità locale, sfruttando appieno le potenzialità che sono insite nel suo tessuto socio-economico e culturale”. Si apre così la lettera di presentazione del programma elettorale presentato nei giorni scorsi al Comune e firmata dal capolista Silvio Lavornia.   “La nostra lista ‘Dragoni Prima di Tutto-con Silvio Lavornia Sindaco’ si pone l’obiettivo di mettere anche nei prossimi cinque anni il nostro paese e Voi tutti residenti al centro dell’azione amministrativa e delle aspirazioni proprie e comuni dell’intera collettività, anteponendo la nostra ridente cittadina a qualsiasi altro singolo interesse ed a qualsivoglia obiettivo politico e sociale”, prosegue il sindaco uscente che poi rivendica gli obiettivi raggiunti fino ad oggi:  “Dal 2012 è stata avviata una massiccia opera di recupero della funzionalità del Comune che, oggi più che mai, ha bisogno di essere proseguita fino al suo completamento affinchè all’attività di risanamento finanziario e di riattivazione dei servizi, possa seguire la fase del potenziamento e del miglioramento degli stessi nell’ottica di un concreto innalzamento degli standards qualitativi e quantitativi della vivibilità e della fruibilità del territorio da parte dei cittadini tutti”.  Il candidato sindaco traccia poi il percorso che sarà seguito dalla prossima amministrazione comunale: “Concretezza, economicità, efficienza ed efficacia saranno i principi ispiratori dell’azione della prossima amministrazione comunale che, in continuità con la precedente, dovrà impostare la propria attività di governo cittadino all’insegna dei bisogni reali dei cittadini e delle loro aspettative. Ciò nel più vasto quadro del rispetto della legalità e delle leggi in materia, della solidarietà e della sussidiarietà tra le diverse fasce di popolazione, della rigorosa applicazione del principio della eguaglianza sociale e della indiscriminata gestione delle varie zone del Comune, ivi compresa Maiorano di Monte e le altre frazioni che compongono urbanisticamente il territorio.  Questi gli obiettivi programmatici che ci prefiggiamo di realizzare nel prossimo quinquennio, nell’esclusivo ed assoluto interesse di Dragoni e dei Dragonesi”, conclude Lavornia.

LA LISTA N.3 “DRAGONI PRIMA DI TUTTO” A DIFESA DELLA SCUOLA ELEMENTARE E MATERNA DI MAIORANO DI MONTE.

Silvio Lavornia
DRAGONI - “Se i nostri avversari della lista n.2 hanno intenzione di chiudere la scuola di Maiorano di Monte e di accorpare tutti i plessi in un unico edificio, si sbagliano di grosso perché non lo permetteremo mai, né se saremo maggioranza né se saremo minoranza, in quanto le frazioni hanno bisogno di vivere e non di essere depauperate di servizi essenziali”.  A dichiararlo il candidato sindaco Silvio Lavornia che così commenta, anche a nome della propria lista n.3 “Dragoni Prima di Tutto”, la previsione contenuta nel programma della lista n.2 “Obiettivo Dragoni” di chiudere la scuola nella frazione di Maiorano di Monte e di sopprimere anche i plessi delle scuole materne di San Marco, delle elementari di San Giorgio e delle medie del Chiaio per accorparli in un solo edificio.  “La nostra lista n.3 Dragoni prima di tutto sarà impegnata nella prossima amministrazione comunale a mettere in atto ogni iniziativa utile alla valorizzazione delle frazioni e delle borgate dragonesi, a cominciare da Maiorano di Monte dove è impensabile chiudere l’unico presidio di cultura e di formazione dei bambini residenti in loco qual è la scuola dell’infanzia e primaria. Negli ultimi cinque anni, abbiamo garantito il perfetto funzionamento del plesso e, nonostante le tante difficoltà economiche che vive il Comune, non abbiamo mai pensato neppure un attimo di chiudere quell’edificio, tanto da aver migliorato sensibilmente il servizio scuola. Anche se per assurdo, e siamo sicuri che non avverrà, dovremmo sedere tra i banchi della minoranza, non permetteremo mai e poi mai che chiuda i battenti la scuola della nostra frazione di montagna, così come non consentiremo giammai neppure che si vadano a danneggiare le altre frazioni dragonesi con la chiusura dei plessi delle materne di San Marco, delle elementari di San Giorgio e delle medie del Chiaio per sistemare le rispettive scolaresche in un unico edificio, come vogliono fare gli avversari della lista n.2 Obiettivo Dragoni che hanno messo nel loro programma l’accorpamento di tutti i plessi in un solo immobile”, continua il sindaco uscente di Dragoni.  “Piuttosto Maiorano di Monte come le altre borgate dragonesi hanno bisogno di ulteriori infrastrutture e servizi che si vadano ad aggiungere a quelli già programmati ed attuati dal 2012 ad oggi dalla nostra amministrazione che continuerà, anche nel prossimo quinquennio, a garantire vivibilità e fruibilità dell’intero territorio comunale, senza escludere alcuna area, a cominciare dalle scuole che rimarranno là dove sono e sarà anzi migliorate in termini di servizi agli alunni e alle famiglie, oltre che agli operatori scolastici”, conclude Lavornia. 

10 maggio 2017

IL DOTT. LUIGI DI LORENZO CANDIDATO A SINDACO DI PIEDIMONTE MATESE CON LA LISTA "UNITI PER PIEDIMONTE"

Luigi Di Lorenzo
PIEDIMONTE MATESE - Come già annunciato agli organi di stampa Il Dott. Luigi Di Lorenzo sarà il candidato alla carica di sindaco del Comune di Piedimonte Matese  per la Lista “UNITI PER PIEDIMONTE”. Gli amici e i sostenitori del gruppo “UNITI PER PIEDIMONTE” sono invitati giovedì 11 maggio alle ore 17,30, presso la sede del Comitato in Largo Tiratoie per gli ultimi  adempimenti relativi alla sottoscrizione della lista le cui firme saranno autenticate a norma di legge dal Presidente della Provincia di Caserta Dott. Silvio LavornIa. In vista delle consultazioni elettorali per il rinnovo anticipato dell’Amministrazione Comunale di Piedimonte Matese, ha ribadito il candidato Sindaco Dott. Luigi Di Lorenzo, abbiamo dato vita ad una lista aperta a quanti si sono resi disponibili ad un impegno civico che intendiamo come responsabilità propria del buon cittadino: delle donne e degli uomini che si interessano del territorio dove vivono, della collettività di cui fanno parte, e che si preoccupano della cura e dello sviluppo del bene comune. Con questa iniziativa abbiamo inteso avviare un percorso che ci porti ad avere una nuova amministrazione orientata ai principi di trasparenza e partecipazione coinvolgendo i cittadini sulle scelte programmatiche della propria comunità come il Puc  (ex Piano Regolatore),  il Piano Commercio,  il Piano di Protezione Civile,  ecc. 

Presentazione del manuale operativo per il risanamento ecocompatibile dei suoli degradati

NAPOLI - Con la presentazione del MANUALE OPERATIVO per il risanamento ecocompatibile dei suoli degradati, durante la conferenza stampa che si svolgerà il 16 maggio 2017 (ore 9.00), presso il Complesso Monumentale di SS. Marcellino e Festo a Napoli, si concludono i cinque anni di attività del progetto finanziato dall’Unione Europea LIFE ECOREMED. Il progetto, coordinato dal Centro Interdipartimentale di Ricerca Ambiente (CIRAM) dell’Università di Napoli Federico II, ha riunito 69 ricercatori dell’Ateneo appartenenti a diverse aree di competenza: agronomica, chimica, ingegneristica, geologica, economica, biologica, medica, urbanistica. A completare il partenariato, con l’obiettivo di affrontare una tematica complessa come l’analisi, la tutela e il risanamento dei suoli degradati: l’Assessorato regionale all’Agricoltura della Regione Campania, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Campania, e Risorsa Srl. Alla presenza di Fulvio Bonavitacola, Vicepresidente della Regione Campania, di Franco Alfieri, Consigliere del Presidente della Regione Campania per l’Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca, e di Matteo Lorito, Direttore del Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II, si svolgeranno una serie di interventi con l’obiettivo di fornire una sintesi dei cinque anni di lavoro del progetto LIFE ECOREMED in grado anche di contribuire e supportare operativamente le attività di caratterizzazione dei suoli agricoli della “Terra dei fuochi”. Il progetto LIFE ECOREMED ha anche come principale obiettivo la creazione di un collegamento operativo tra i risultati tecnico-scientifici prodotti dal progetto e le politiche di gestione del territorio. In questo modo si intende sostenere gli agricoltori con strumenti normativi e finanziari volti a promuovere tecniche di bonifica dei suoli agricoli degradati in grado di ripristinare la fertilità agronomica, la multifunzionalità e l'identità del paesaggio. Parallelamente le competenze coinvolte nelle diverse fasi di validazione dei protocolli di bonifica confluiscono attraverso attività di informazione e assistenza tecnica alle autorità locali a diversi livelli (comunale e regionale). 

Pietro Rossi

07 maggio 2017

Pascarella lancia il video ufficiale di "Untouchable"

PIEDIMONTE MATESE  - Il giovane rapper Punisher, pseudonimo di Antonio Maria Pascarella, dopo un lungo e accurato lavoro di perfezionamento artistico, ha pubblicato "Untouchable", un singolo estratto da Arte Reale Ep, in uscita a fine maggio. In anteprima, già da ieri, è possibile guardare il videoclip girato in quel di Caserta, pubblicato dall'equipe dell'artista sulle sue pagine ufficiali di Facebook e Youtube.



Link Facebook: https://www.facebook.com/Antoniomariapascarella/?ref=bookmarks

UNITI PER PIEDIMONTE PRONTI A SCENDERE IN CAMPO PER SOSTENERE COME SINDACO IL DOTT. LUIGI DI LORENZO


PIEDIMONTE MATESE- Come già riportato sui social il Dott. Luigi Di Lorenzo, aspirante sindaco del Gruppo “UNITI PER PIEDIMONTE”, ha annunciato la sua candidatura alle prossime elezioni amministrative dell’11 giugno prossimo per il rinnovo del Consiglio Comunale di Piedimonte Matese scendendo  in campo con una propria lista. Conclusa la fase di completamento dell’elenco dei candidati, ha ribadito il Dott. Luigi Di Lorenzo, il Gruppo da lunedì prossimo sarà impegnato per raccoglierà le firme occorrenti per la presentazione della  lista. Stiamo predisponendo un Programma, che prevede un percorso di crescita per Piedimonte Matese da attuare nel pieno rispetto della trasparenza amministrativa, aperto al confronto, all’arricchimento e all’approfondimento, ispirato ai principi della democrazia partecipata, della solidarietà e della tolleranza. Siamo proiettati a cogliere appieno, incrementandole, le potenzialità del sistema locale con iniziative atte a rendere il paese più vivibile ed invertire l’attuale tendenza che vede progressivamente diminuire la popolazione giovanile. Il Gruppo “UNITI PER PIEDIMONTE”, ha concluso il Dott. Luigi Di Lorenzo, è formato da persone provenienti da esperienze e culture diverse che si mettono a disposizione della città di Piedimonte Matese e dei suoi cittadini.
Comunicato Stampa