31 luglio 2015

Inammissibile il ricorso presentato da un gruppo di operai stagionali del Consorzio di Bonifica Sannio Alifano.

Pietro  Cappella 
 PIEDIMONTE MATESE  - È inammissibile il ricorso presentato da un gruppo di operai stagionali contro le delibere sulle assunzioni di due dipendenti all’interno del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano. Con decisione resa a margine dell’udienza svoltasi lo scorso 2 luglio,  i giudici della quinta sezione del Tribunale Amministrativo Regionale di Napoli, che già lo scorso marzo non avevano concesso la sospensiva dell'efficacia delle decisioni assunte dalla deputazione amministrativa presieduta dal Prof. Pietro Andrea Cappella in data 3 dicembre 2014, hanno respinto “per difetto di giurisdizione del giudice amministrativo” il reclamo del personale avventizio sulla trasformazione del rapporto di lavoro da tempo determinato ad indeterminato di un responsabile tecnico e l’assunzione di un collaboratore tecnico. Dopo la bocciatura dell’atto di opposizione avanzato dai soli tre consiglieri di opposizione, Alfonso Simonelli, Raffaele Ferraiuolo e Silvio Di Muccio, ora è arrivato un altro stop alle pretese di un gruppo minoritario di acquaioli e di pompisti che, affiancati dagli stessi consiglieri di minoranza, puntavano a far dichiarare illegittime le delibere. Il collegio dei giudici amministrativi presieduto da Luigi Domenico Nappi, invece, hanno accolto in toto le motivazioni a propria difesa addotte dal Consorzio con gli avvocati Giuseppe Fontanarosa ed Eleonora Marzano, ovvero l’eccezione in via preliminare della inammissibilità del ricorso per difetto di giurisdizione del giudice amministrativo, la carenza di interesse dei ricorrenti e la contestazione, nel merito, della fondatezza delle domande azionate. Il primo motivo con tanto di eccezione sulla non competenza del Tar ad esprimersi sulla legittimità di nuovi rapporti di lavoro, la quinta sezione già lo aveva ritenuto fondato nella camera di consiglio di marzo, orientamento giurisprudenziale consolidato della Suprema Corte di Cassazione e ripreso dal Tar Campania. I giudici amministrativi hanno, pertanto, stabilito che le assunzioni sono state decise regolarmente dal Consorzio di Bonifica “con la capacità e i poteri privatistici del datore di lavoro, sulla base di una specifica disposizione del contratto collettivo (art.41). Ne consegue, che il ricorso deve essere dichiarato inammissibile, dovendo ritenersi, per le ragioni sopra indicate, che la cognizione della controversia dedotta in giudizio sia devoluta alla cognizione del Giudice ordinario, in funzione del Giudice del lavoro”. Soddisfazione è stata espressa dal Presidente Pietro  Cappella e dall’intera Deputazione che hanno palato di “sentenza chiara che riconosce in pieno le nostre ragioni e boccia senza appello il ricorso di coloro che, strumentalizzati a loro insaputa dai soliti alimentatori di odio e livore personale, ancora una volta hanno arrecato un danno di immagine ed economico al Consorzio e agli utenti tutti. L’operato dell’amministrazione viene, anche in questo caso, legittimato da un pronunciamento dei giudici, per cui se ne facciano tutti una ragione, tanto la minoranza quanto i suoi sodali”. 
c.s.

SERVIZI A COSTO ZERO A CAIAZZO

Tommaso Sgueglia
Ciazzo - Saranno svolti a costo zero e garantiranno la tracciabilità dei rifiuti i servizi di raccolta, riciclo e recupero della frazione multimateriale e degli oli vegetali esausti.  Le due novità che avranno sicure ricadute positive tanto sulle casse quanto sull’efficienza e l’efficacia della raccolta differenziata che rappresenta una solida realtà nel capoluogo caiatino, sono state illustrate dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Tommaso Sgueglia nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale svoltasi la scorsa settimana. È toccato all’assessore all’Ambiente Arianna Ponsillo spiegare i termini delle convenzioni stipulate di recente dal municipio con i consorzi di filiera Corepla, Ricrea, Cial e Conoe. All’indomani dell’indizione, lo scorso mese di aprile, di un’apposita indagine di mercato volta ad affidare il servizio di raccolta e smaltimento della frazione multi materiale, sono stati selezionati il consorzio nazionale senza scopo di lucro Corepla, che raggruppa 2.700 imprese su tutto il territorio nazionale, il CIAL, che è un Consorzio nazionale che si occupa del riciclo e dello smaltimento degli imballaggi in alluminio, e la ditta RICREA, che si occupa invece degli imballaggi in acciaio ed è nata nel 1997. “Il criterio che è stato seguito all’interno della gara di affidamento – ha spiegato in aula l’assessore Ponsillo - è che le ditte scelte sono state individuate tra quelle operanti sul territorio e convenzionate con COREPLA, ovvero classificate come piattaforma, ed il servizio è stato affidato alla ditta Ambiente spa, che si è resa disponibile a rendere il servizio a costo zero facendosi carico dello smaltimento del multimateriale. Naturalmente non ci sarà alcuna cessione di delega tra il Comune di Caiazzo e la succitata ditta in quanto il Comune riceverà direttamente da Corepla, da Ricrea e da Cial i corrispettivi per la raccolta di plastica, acciaio e alluminio. In sintesi, l’Amministrazione intende avere una tracciabilità del prodotto per quanto riguarda il multimateriale, l’acciaio e l’alluminio, garanzia offerta solo dal Corepla”. Stesso discorso per la convenzione già attiva dal 2009 con il Conoe, il consorzio obbligatorio nazionale che si occupa del trattamento e il recupero di oli vegetali esausti, servizio questo che sarà espletata dall’azienda Papa Ecologia, già affidataria in precedenza. 

X Edizione della TRAVERSATA DEL MATESE

PIEDIMONTE MATESE - Una settimana nel cuore del Parco per vivere in prima persona gli incantevoli paesaggi del Matese, dai boschi ai laghi di Gallo, Letino, Matese, dalle vette delle montagne ai pianori carsici, dai pascoli ai sentieri del brigantaggio, in un incontro di natura, cultura, storia, sport e curiosità. La Traversata del Matese non è solo il sentiero del Parco, ma un'esperienza per immergersi nell'ambiente e nell'essenza dei territori di montagna. Un itinerario di trekking di interesse ambientale, naturalistico, culturale, gastronomico di circa 90 chilometri che si svolge in sette giorni e coinvolge il territorio del Parco Regionale del Matese. La Traversata è un 'occasione per vivere una esperienza unica, sensoriale, ricca di emozioni, che offre la possibilità di immergersi nell'essenza dei territori montani, di vivere gli incantevoli e suggestivi luoghi della natura, ecosistemi complessi come il bosco, i laghi, i pianori carsici, di conoscere i vari aspetti del nostro Parco, di interagire con il territorio attraverso una esperienza diretta e condivisa. Tappe di quest'anno saranno la Cipresseta di Fontegreca, Gallo Matese, Letino, Valle Agricola, Miralago, il Rifugio di Monte Orso, Guardiaregia, Sepino, Cusano Mutri e Gioia Sannitica. Dopo dieci anni, la sezione del CAI di Piedimonte Matese spera di essere riuscita a dare un piccolo contributo al Parco Regionale del Matese, vista l'affluenza di persone, la maggior parte non residente, che ogni anno partecipano alla Traversata. 

30 luglio 2015

DOCUMENTO POLITICO DEL LABORATORIO DEMOCRATICO CASERTA



Caserta - Siamo all’indomani delle elezioni regionali, che hanno determinato una rappresentanza del PD della Provincia di Caserta ferma a due eletti in una tornata che ci ha visto comunque eleggere Vincenzo De Luca Governatore della Campania. Nel Partito siamo ancora nel pieno di una fase di fibrillazione apertasi nel dicembre 2014 con le ben note vicende, a partire dalla questione ASI, e più in generale inerenti scelte di partecipazione al governo degli enti strumentali ed al loro moderno significato di intervento e di vero sviluppo del territorio. Inoltre viviamo un momento di preoccupante e straordinaria complessità, determinata anche dai recenti avvenimenti giudiziari che non hanno lasciato illeso il PD provinciale, alla vigilia di importanti appuntamenti amministrativi in alcune grandi realtà della provincia a partire dalla Città capoluogo. Alla luce di tutte queste condizioni riteniamo essenziale la convocazione, nei tempi più brevi possibile, della Direzione Provinciale, dopo oltre tre mesi dalla sua elezione, per discutere la situazione generale, delineare la linea politica e dunque determinare il futuro stesso del PD in provincia di Caserta. Consideriamo quest’appuntamento ineludibile e propedeutico a qualsiasi atto di riorganizzazione e di definizione di assetti del Partito che, viceversa assumerebbero il solo vuoto significato di spartizioni interne, essendo certi, invece, che sia necessaria una nuova fase che presenti evidenti tratti di discontinuità rispetto alla precedente nelle linee politiche e programmatiche, dalla quale aprire una nuova trasparente stagione di iniziativa e di protagonismo politico.
RIFARE L’ITALIA CASERTA
LABORATORIO DEMOCRATICO CASERTA
AREA RIFORMISTA CASERTA
AREA RENZIANA PICIERNO - OLIVIERO

Escursione guidata in Notturna a La Gallinola. A cura del Gruppo Escursionistico Guida Turistica del Matese. - 1-2 agosto 2015

PIEDIMONTE MATESE - Escursione guidata “Notturna a La Gallinola”.  A cura del Gruppo Escursionistico Guida Turistica del Matese.
Un’a escursione semplice, di breve durata, per dare la possibilità a tutti di ammirare i colori dell’alba e il sorgere del sole dalla vetta più alta della Campania (1923 m.s.l.m.). Dislivello di m 293 - tempo di percorrenza ore 1.30/45

Programma

Sabato 1 Agosto 2015

Luoghi di incontro dei partecipanti:

ore 19:30 Porta Vallata - Piedimonte Matese (CE)
ore 20:00 Località Miralago
ore 20:30 Trasferimento con mezzi propri in località Piano della Corte

Allestimento campo base e preparazione del bivacco

Invitiamo vivamente musicisti o “strimpellanti” di venire muniti dei propri strumenti… alcuni già lo fanno!!

Per il bivacco, noi prepareremo la brace; ogni partecipante, a sua scelta, potrà autonomamente arrostire ciò che desidera (NON DIMENTICATE: GRIGLIA, POSATE BICCHIERI E... BEVANDE!)

Per la colazione consigliamo frutta, biscotti e un piccolo thermos con qualcosa di caldo

Domenica 2 Agosto 2015

ore 3:00 partenza per la vetta de La Gallinola
Dopo aver ammirato il suggestivo spettacolo dell’alba, inizierà il rientro

ATTENZIONE: LUNGO PERCORSO NON CI SONO SORGENTI (munirsi preventivamente di un’adeguata scorta secondo le esigenze personali!!!)

Sono indispensabili:
- Scarpe da trekking;
- Abbigliamento a "cipolla" - senza dimenticare una giacca a vento invernale e possibilmente un pantalone a vento o un sacco a pelo non molto pesante (la notte e la mattina potrebbe fare molto freddo), berretto per il sole e cappuccio di lana (meglio un passamontagna), potrebbero essere utili anche dei guanti 
E’ consigliabile la biancheria intima di ricambio
- torcia a batteria, sono molto comode e leggere quelle frontali
- Macchina fotografica, occhiali da sole e crema di protezione solare

Consigliamo, inoltre, di selezionare accuratamente gli elementi da mettere nello zaino in modo da non renderlo troppo pesante.

Ognuno parteciperà assumendosi personalmente la responsabilità per infortuni o danni causati a se stesso o a terzi.

Per informazioni e prenotazioni:
Numero Verde 800 998609

LUNEDI 3 AGOSTO LA, MITICA “ TRAVERSATA DEL MATESE” GIUNGE A GALLO MATESE.



GALLO MATESE - La ricca estate gallese,  programmata dalla Pro Loco, lunedì 3 agosto entra nel vivo con la grande manifestazione organizzata dalla sezione matesina del Club Alpino Italiano “ per vivere gli incantevoli paesaggi del Matese, dai boschi ai laghi di Gallo Matese, Letino, Lago Matese . Ad accogliere i numerosi partecipanti all’evento saranno tutti gli iscritti della Pro che contribuiranno a rendere ancora più frizzante l’incontro con la comunità gallese, che metterà in bella mostra i numerosi prodotti locali e i piatti tipici ( frattaccio, fasuori e menestra, frascariegli, frecole ed altro). Dopo aver visitato il centro storico e le varie emergenze turistiche ricreative, con particolare attenzione alla montagna della Preucia dove è stato allestito un validissimo percorso di arrampicata che richiama rocciatori da ogni parte d’Italia, i componenti della Traversata allieteranno il pubblico presente  in Piazza Indipendenza con canzoni popolari, supportati dagli organetti dei discepoli della scuola della Pro Loco. Sarà sicuramente una serata fantastica sotto un cielo coperto di stelle, accarezzati dalla fresca brezza proveniente dai monti circostanti, lontani dalle alte temperature delle grandi città. La traversata del Matese, da lunedì 3 a Domenica 9 agosto, ormai giunta alla X edizione   in crescendo  partirà il 3 agosto con il seguente itinerario:1) Cipresseta Fontegreca – Gallo; 2) Gallo – Letino 3) Letino - Valle Agricola 4) Valle Agricola – Miralago 5) Miralago - Rifugio Monte Orso  6) Rifugio Guardiaregia - Sepino - Cusano Mutri 7) Cusano Mutri - Gioia Sannitica  La traversata, chiamerà in causa l’intero Parco Regionale del Matese, che potrà essere perlustrato in ogni suo aspetto fin nell’angolo più remoto. I partecipanti saranno protagonisti di un itinerario complesso ed emozionante, che oltre all’elemento naturalistico ingloba l’essenza culturale, storica e gastronomica del territorio.  Questo il programma stilato  dalla Pro Loco di Gallo Matese per il prossimo mese di Agosto: dopo le serate  dal 1 al 3 agosto con il Karaoke seguito dall’esibizione di Angelo Piccoli e la sua Fisiorchestra, e la grande manifestazione dedicata all’accoglienza dei camminatori del CAI, gli eventi continueranno  il 4 agosto con la Rappresentazione teatrale di Luigi Tortora in piazza Palazzo, alle ore 21,30 con  “LA CANTATA DEI GIORNI DISPARI”; il 5 agosto, ore 19.00 , SANTA MARIA AD NIVES – PROCESSIONE AL COLLE;  8 agosto, ore 16,30 GIOCHI POPOLARI IN PIAZZA , ore 21,30 KARAOKE; 9 agosto, ore 21.00 in Piazza: LA SERATA DELLE..SPOSE; 10 agosto: NOTTE SOTTO LE STELLE CON “ I LED”; 15 agosto: ore 19,30: processione notturna – MARIA RITORNA AL COLLE;  16 agosto, ore 15: sfogo alla fantasia “ I BAMBINI CREANO”; 18 agosto,  come eravamo “ANTICHE TRADIZIONI- ANTICHI STRUMENTI”; 23 agosto, ore 21,30: VaLLEGIOIOSA  in … BALLO e… BALLI  con CANTO …e CANTI; 26 agosto, ore 21.00 in Piazza: ESTRAZIONE DELLA LOTTERIA in compagnia di MARIA E LUIGI con il loro organetto; le giornate del 28 e 29 agosto   la grande Kermesse del “RITORNO A GALLO MATESE” in collaborazione con il Comune; 30 agosto “ SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE” , i nostri bravissimi ragazzi recitano

Nicola Iannitti

19 luglio 2015

ROBERTA CASTORINA NUOVO PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE AM’ARTE


Dott.ssa Roberta Castorina

PIEDIMONTE MATESE – Nei giorni scorsi l'Associazione Am'Arte, riunitasi presso il MuCiRaMa ha votato per l'avvicendamento della carica di presidente. Il presidente uscente, la Dott.ssa Francesca Costantino, ha rassegnato le dimissioni e proposto all'assemblea la Dott.ssa Roberta Castorina, già vicepresidente e responsabile dei rapporti con il comune di Piedimonte Matese, come suo successore. L'assemblea ha votato all'unanimità la Dott.ssa Castorina e nei prossimi giorni il consiglio direttivo si riunirà per procedere all'elezione del nuovo vicepresidente. La Dott.ssa Costantino manterrà comunque un ruolo attivo all'interno del consiglio direttivo dell'Associazione e nelle molteplici iniziative in corso di realizzazione. 
Pietro Rossi

La diffusa carenza idrica che da giorni sta interessando la frazione di Maiorano di Monte, sarà risolta nel breve volgere del tempo.


Silvio Lavornia

DRAGONI -Ad assicurarlo il sindaco e consigliere provinciale Silvio Lavornia al termine del vertice istituzionale svoltosi ieri mattina al comune, presente anche il vice Pierino Piucci, con i sindaci dei paesi vicini Angelo Di Costanzo di Alvignano e Antonio Diana di Liberi, i tecnici ed i funzionari di Acqua Campania e del Consorzio Idrico "Terra di Lavoro", e la ditta Ferdinando Offreda che si occupa della sola manutenzione ordinaria della rete idrica comunale, mentre quella straordinaria ricade sulla società regionale e sull'ente consortile. "Ancora qualche giorno di pazienza e poi ogni disagio rientrerà definitivamente perché, in queste ore, - annuncia Lavornia - stiamo lavorando in maniera incessante alla risoluzione definitiva dell'intera problematica della mancanza dell'acqua determinata dalle numerose perdite rilevate lungo la rete idrica comunale che è fatiscente ed ormai obsoleta". Il primo cittadino illustra gli interventi sin qui fatti per affrontare l'emergenza, dalla sostituzione avvenuta la scorsa settimana delle pompe di sollevamento dell'impianto di Monte Pergolato, lungo la strada provinciale Dragoni-Formicola, alle numerose perdite riparate negli ultimi due giorni, "grazie all'intervento di Acqua Campania e del Consorzio Idrico Terra di Lavoro da noi richiesto con fermezza, e all'impegno costante ed incessante della Ditta Ferdinando Offreda". Diversi i guasti riscontrati sulle condutture principali che approvvigionano il comune, in località San Vincenzo come in altre zone di Maiorano di Monte che da una settimana è rimasta a secco analogamente alla frazione Marcianofreddo della vicina Alvignano e a parte del territorio del confinante comune di Liberi, che pure vivono da giorni molti disagi essendo servita dalla stessa rete idrica. "Sono stati individuati ulteriori interventi di riparazione, secondo un progetto organico di ripristino della piena funzionalità dell'impianto a servizio del territorio interessato dalla mancanza d'acqua, - spiega Lavornia - che saranno eseguiti già nelle prossime ore e di cui si farà carico il Comune di Dragoni, cui è stato affidato il ruolo di coordinate le azioni tese a superare l'emergenza idrica. Ci scusiamo ancora una volta con i cittadini per i disservizi verificatisi ed i disagi patiti fino ad oggi, ma possiamo assicurare sin da ora che la carenza d'acqua registrata in questi giorni sarà ben presto solo un ricordo perché stiamo lavorando a risolvere definitivamente una problematica certamente non dipesa da nostre responsabilità".