30 giugno 2017

Anche la provincia di Caserta al raduno de “I pischelli in cammino”, la community che ha già coinvolto migliaia di giovani in tutta Italia, svoltasi a Roma.


"Tutto esaurito" alla “Casa del Cinema” che ha ospitato il raduno. Giovanissimi di tutta Italia si sono dati appuntamento a Roma per incontrarsi, confrontarsi e discutere su temi e problemi particolarmente cari ai giovani. Un vero e proprio esercito che, nato dall’idea di un sedicenne originario di Lecce, Federico Lobuono, sta contagiando gli under 25 che hanno deciso di "stringersi a coorte" per poter giocare un ruolo a sostegno del Partito Democratico in generale e di Matteo Renzi in particolare.  La comunità dei “Pischelli In Cammino” nasce con l’obiettivo di far avvicinare i ragazzi sotto i 25 anni alla politica. La storia dei "pischelli" - che in gergo romano significa appunto "ragazzi" - è frutto dell'iniziativa del sedicenne pugliese che al Lingotto ha preso la parola impressionando parecchio l'ex premier, che ha deciso di citarlo nel suo intervento conclusivo: "C'è una generazione che non abbiamo preso al referendum, sono i Millennials che dobbiamo andare a prendere. Sono pieni di valori e ideali". Da quel giorno Federico si è dato da fare e si è rivolto ai ragazzi del web. E, come racconta l'agenzia Dire, il suo attivismo su Facebook ha conquistato parecchi baby dem. Tanti like, faccine sorridenti, slogan "giovanili", tra un ricordo delle vittime della mafia, un appello per le rinnovabili e la battaglia per abbassare l'età di voto alle amministrative a sedici anni. A rappresentare la Provincia di Caserta al Pincio c’era il quindicenne Paolo Scialdone, giovanissimo studente del Liceo Scientifico Pietro Giannone di Caserta e residenza a Vitulazio. Nel suo intervento davanti all'affollata platea il giovane vitulatino ha fatto valere le sue idee. Citando eccellenze di Terra di Lavoro quali i Servillo, Fausto Mesolella e Don Diana, il giovane Paolo ha detto che  “non possiamo pretendere il cambiamento restando fermi e non mettendo in pratica le nostre idee”. Tra gli ospiti della giornata l’atleta paraolimpica Laura Coccia e Manuela Olivieri, moglie del grande campione scomparso qualche anno fa, Pietro Mennea.