05 aprile 2017

PRONTI GLI INTERVENTI DI RESTAURO CONSERVATIVO DEI SITI ARCHITETTONICI ED ARCHEOLOGICI. NEI PROSSIMI GIORNI CONFRONTO REGIONE-PROVINCIA SU DESTINO DEL MUSEO ED AVVIO LAVORI PER LA BASILICA, MENTRE FINANZIATA L'OPERA DI RIQUALIFICAZIONE DEL MITREO.

CAPUA - L'On. Camilla Sgambato (Pd), ha avuto un colloquio con il Sottosegretario ai Beni e alle Attività Culturali e del Turismo, On. Antimo Cesaro, sugli interventi necessari al pieno recupero della funzionalità di alcuni tra i più importanti siti presenti in Terra di Lavoro, come il Museo Provinciale Campano di Capua, il Mitreo di Santa Maria Capua Vetere e la Basilica Benedettina di Sant'Angelo in Formis. Il rappresentante del Mibact ha rassicurato la parlamentare casertana sulla massima attenzione del dicastero per i beni architettonici ed archeologici che necessitano di interventi urgenti per la loro fruibilità e la loro valorizzazione ai fini turistici.  In tale ottica, Cesaro ha comunicato ufficialmente a Sgambato l'avvenuto finanziamento del restauro conservativo del Mitreo sammaritano che potrà così tornare interamente nella piena disponibilità dei turisti e della popolazione locale.  Analogamente, presto sarà nuovamente visitabile ed ammirabile in tutto il suo splendore la Basilica Benedettina di Sant'Angelo in Formis atteso che sono ormai in dirittura d'arrivo, presso la Prefettura di Caserta, le verifiche sulla ditta che si è aggiudicata i lavori di sistemazione e messa in sicurezza tanto degli interni quanto degli esterni dell'immobile di culto, attualmente a rischio crollo con i ponteggi che puntellano la struttura dal 2008. Relativamenteinfine, al Museo di Capua, su sollecitazione dell'On. Sgambato, la prossima settimana si terrà un nuovo incontro tra Regione e Provincia per delineare insieme un percorso di rilancio e promozione dell'importante sito museale che vedrà presto anche il coinvolgimento del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo.  Il confronto servirà ad analizzare i bisogni del Museo e ad individuare una strategia comune per consentire la compartecipazione nel ridare vitalità allo stesso bene da parte della Provincia, che ha ribadito la sua ferma volontà di non cedere la proprietà del Museo, e della Regione, che è pronta a fare la propria parte nella corretta gestione del sito, mentre toccherà al Mibact guidare la successiva fase di valorizzazione del bene.  "Le prossime settimane saranno fondamentali per restituire alla pubblica fruibilità tre gioielli della nostra terra, grazie al finanziamento del Mitreo, alla messa in sicurezza e riapertura della basilica benedettina di Sant'Angelo in Formis e al ritorno alla piena funzionalità del Museo Provinciale Campano di Capua.  Stiamo lavorando in silenzio per conseguire risultati concreti in favore del nostro territorio attraverso il restauro conservativo di tali beni culturali ed il rilancio degli stessi in chiave turistica, perché solo così potremo raggiungere l'obiettivo sperato da tutti di riportare i siti in questione al loro antico splendore", dichiara la deputata de Pd. "Ancora una volta, la sinergia istituzionale con Regione, Soprintendenze competenti e Ministero sta dando i suoi frutti, per cui non resta che continuare nel solco già tracciato da tempo e che non abbiamo mai abbandonato neppure per un minuto, mantenendo alta l'attenzione su questioni che ci stanno davvero a cuore.", conclude Sgambato. 

Pietro Rossi