11 marzo 2017

Appello ai vertici della Regione e del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano per la risoluzione dell'annosa odissea dei dipendenti del soppresso Consorzio di Bonifica della Valle Telesina.

Ciro Abitabile
PIEDIMONTE MATESE - Facendo seguito a quanto stabilito dall’art.3 della L.R. del 10-05-2012,n.11 ed in linea con quanto sancito dalla Corte Costituzionale e dal TAR di Napoli e soprattutto con l’insediamento della nuova Amministrazione del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano,presieduta dal Dott.Alfonso Santagata,sono ripresi gli incontri tra l’Ente Consortile Sannio Alifano e la Regione Campania(nelle persone del Consulente delegato all’Agricoltura Dott.Francesco Alfieri,del Consigliere Regionale On.Erasmo Mortaruolo,del Dirigente apicale Dott.Filippo Diasco e dell’Avv.Antonio Carotenuto) per definire il trasferimento dei dipendenti dal disciolto Consorzio di Bonifica dell’ex Valle Telesina al Consorzio di Bonifica Sannio Alifano. Il Presidente del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano Dott.Alfonso Santagata,confermando la sua sensibilità e solidarietà alla problematica,la Deputazione Amministrativa e il Consiglio dei delegati con le proposte di indirizzo programmatico enunciate nel verbale di deliberazione del Consiglio dei Delegati n.5/17 del 24-02-2017 hanno manifestato la volontà di risolvere definitivamente il trasferimento. La strada per la definitiva soluzione del problema è stata intrapresa:c’è solo bisogno di una condivisione ponderata,giusta e una soluzione che non comporti effetti negativi sul bilancio consortile del Sannio Alifano e porti il definitivo trasferimento del personale del soppresso Consorzio di Bonifica della Valle Telesina al Consorzio Sannio Alifano. Il Sindacato FILBA-UILA si rende sin da ora disponibile ad un confronto costruttivo con gli Enti preposti al trasferimento(Regione e Consorzio Sannio Alifano),anche al fine di rendere,con l’allocazione definitiva,un servizio per gli utenti della Valle Telesina.