14 febbraio 2017

A Curti nasce ufficialmente ‘Campania libera’, movimento di riferimento del governatore Vincenzo De Luca.

CURTI - A Curti nasce ufficialmente ‘Campania libera’, movimento di riferimento del governatore Vincenzo De Luca, diretto in provincia di Caserta dal consigliere regionale Luigi Bosco. Già operativi sul territorio comunale con il simbolo di ‘Terra libera’, adesso il folto gruppo di sostenitori, capeggiati dal coordinatore Gennaro Iodice, si riunirà sotto l’effige di ‘Campania libera’. La compagine sarà presente anche in Assise con i consiglieri comunali Enzo Gambardella (già capigruppo di ‘Terra libera’) e Mara Morrone, a cui si affiancherà l’ex sindaco Michele Di Rauso, che collaborerà in maniera concreta allo sviluppo del progetto. «Continua - ha affermato il coordinatore Iodice - il nostro lavoro di consolidamento e crescita di ‘Campania libera’ sul territorio comunale di Curti. Oggi, grazie al contatto diretto con il governatore De Luca attraverso il consigliere regionale Bosco, abbiamo un’enorme opportunità di sviluppo per la nostra comunità. Iniziative, come quella dei ‘Fondi di rotazione’, sono la dimostrazione tangibile della volontà da parte della Regione Campania di intervenire in maniera concreta sugli enti locali, sbloccando progetti che possono realmente cambiare i volti dei paesi». Il capogruppo Enzo Gambardella ha aggiunto: «Campania libera è uno dei progetti politici più interessanti attivi sul nostro territorio regionale. Grazie all’azione di diffusione realizzata in questi mesi da Luigi Bosco, il movimento si sta allargando in maniera capillare anche in provincia di Caserta. Sono sicuro che rappresentare ‘Campania libera’ a Curti, possa essere per noi un valore aggiunto, soprattutto in vista dei prossimi importanti appuntamenti elettorali e non solo».
Pietro Rossi