18 gennaio 2016

Parte il Progetto Informagiovani per la creazione di una rete di comunicazione sulle opportunità formative e lavorative indirizzate ai giovani


Vincenzo Cappello
Costantino Leuci

PIEDIMONTE MATESE  - Nell'ambito del Piano Territoriale Giovanile, che segue le linee guida della Regione Campania e beneficia di un contributo regionale, è partito da qualche giorno il Progetto Informagiovani, di cui il Comune di Piedimonte Matese è capofila. Al Piano infatti hanno dato la loro adesione, oltre a Piedimonte, i seguenti Comuni: Alife, Alvignano, Castello del Matese, Gallo Matese, Gioia Sannitica, Letino, Prata Sannita, Pratella, San Potito Sannitico, Sant'Angelo d'Alife, Valle Agricola, Raviscanina e San Gregorio Matese, tutti afferenti il Distretto scolastico n.21, che hanno cofinanziato il progetto con propri fondi. L’iniziativa si avvale anche della collaborazione della Regione Campania attraverso i Centri di Orientamento Professionale (COP) e i Centri per l'impiego. Questo progetto prevede la creazione di una rete di comunicazione tra i vari attori al fine di creare una più veloce veicolazione delle informazioni inerenti le opportunità formative e lavorative a favore dei giovani del territorio, e per questo sono stati istituiti dei punti informativi nei vari Comuni aderenti all'iniziativa con la presenza di otto operatori specializzati, selezionati a seguito di un bando pubblico per titoli, insieme ad un coordinatore generale del progetto, che saranno presenti in vari giorni della settimana secondo un calendario  prestabilito. Al fine di favorire la massima diffusione delle informazioni vengono utilizzati anche i moderni canali di comunicazione dei giovani come i social network. Esprimono la loro soddisfazione il Sindaco di Piedimonte, Vincenzo Cappello, e l’assessore Costantino Leuci che ha seguito sin dall’inizio l’iter del Piano Territoriale: “Si concretizza finalmente un lungo lavoro di rete con gli altri comuni e si offre ai giovani del territorio un supporto validissimo per far incontrare domanda e offerta di lavoro. L’Informagiovani rientra nel nostro programma di politiche attive a favore delle giovani generazioni, comprendenti anche i progetti di Servizio civile che vedono attualmente coinvolte altre otto persone nella Biblioteca per la creazione dell’Archivio storico del Comune e, a breve, ulteriori dodici giovani in tirocini formativi, nell’ambito del programma Garanzia Giovani”. Per informazioni sugli orari e i luoghi di erogazione del servizio basta rivolgersi al proprio Comune o alla Biblioteca Comunale - Servizio Informagiovani a Piedimonte Matese, Tel. 0823/543116 oppure si può fare riferimento alla pagina Facebook: Centri Informagiovani zona Matese - distretto 21, raggiungibile a questo link www.facebook.com/informagiovani21 .