02 giugno 2016

VENTRE: ANDREMO NOI AL BALLOTTAGGIO, IL CANDIDATO DELLA SINISTRA RADICALE CONFONDE L’ELETTORATO SOLO PER GUADAGNARE VOTI.


On. Riccardo Ventre

CASERTA - “In questa pessima campagna elettorale che stiamo vivendo, non si perde occasione per dire una menzogna in più e raggirare l'elettore.  Capisco anche che ogni candidato sindaco voglia prendere quanti più voti possibile, ma rasenta davvero il ridicolo il tentativo, tra l'altro maldestro, del leader della sinistra estrema casertana Francesco Apperti di ingannare i cittadini su chi arriverà effettivamente al ballottaggio.”  A commentare talune voci messe in giro ad arte e nelle ultime per confondere l’elettorato casertano, è Riccardo Ventre. “Approfittando del divieto vigente in questo periodo di pubblicare sondaggi, il candidato sindaco di Rifondazione Comunista, Tspiras, sinistra radicale, destra e tanto altro ancora, diffonde e fa girare notizie del tutto infondate secondo cui sarebbe lui uno dei competito al ballottaggio del 19 giugno.  Un'ipotesi che non trova assolutamente alcun riscontro nella realtà tanto da rappresentare una vera e propria bugia perché sarà la coalizione civica e di centrodestra che sostiene la mia candidatura a sindaco, a sfidare l’avversario al secondo turno delle amministrative per la Città di Caserta”, fa notare il candidato sindaco di movimenti civici e partiti politici di centrodestra. “Tralasciando anche la questione dell'annuncio della giunta che è più simile ad una barzelletta che altro, come pure dimostrano i primi distinguo e le nette prese di distanza di valenti professionisti casertani, invito il candidato sindaco della sinistra estrema ad essere serio e proseguire la propria campagna elettorale con correttezza e lealtà, altrimenti, anche a costo di violare la normativa in materia, sono pronto a pubblicare gli ultimi sondaggi che non si discostano dai precedenti realizzati dall'istituto demoscopico IPR Marketing di Antonio Noto”, conclude Ventre.  
Uff. Stampa On. Riccardo Ventre