20 maggio 2016

Interventi a via Limate: comincia un lavoro in sinergia tra le ditte esecutrici per ottimizzare gli interventi di miglioramento e di aggiornamento della rete idrica



Piedimonte Matese - Ancora oggetto di lavori la frazione di Sepicciano a Piedimonte Matese, tra interventi di miglioramento delle strade periferiche del territorio comunale e risoluzione dei deficit al servizio idrico che da anni affliggono la zona. In questi giorni c’è infatti particolare attenzione per via Limate, una delle principali vie di comunicazione quotidianamente percorse dai residenti del quartiere, oggetto (assieme a via Pretelese e via Cupa) di un iter di miglioramento, predisposto dall’Amministrazione comunale di Piedimonte grazie alle risorse relative alla misura 125 del Psr Campania 2007-2013 “valorizzazione delle infrastrutture al servizio di aziende agricole e forestali”.  Lungo la strada di campagna sono ora all’opera due ditte distinte, aggiudicatarie di opere differenti: si tratta di un lavoro in sinergia in cui da un lato si interviene sulla percorribilità e il miglioramento idraulico-ambientale della strada, dall’altro invece si provvede ad ammodernare la rete idrica e all’installazione delle nuove condutture che vanno a sostituire quelle desuete. Il lavoro simultaneo consente alle ditte di ottimizzare in maniera reciproca gli interventi e di concluderli senza necessità di compiere futuri scavi, col conseguente risparmio in termini di tempo e disagio.   Sarà possibile dunque sia allontanare il rischio di fenomeni franosi, che mettono a rischio percorribilità e sicurezza, sia dare soluzione definitiva ai problemi che puntualmente affrontano i residenti nell’accesso al servizio idrico.  Il nostro obiettivo – dice il sindaco Vincenzo Cappello – è quello di migliorare sempre di più la qualità della vita nella nostra città, e in questo caso a Sepicciano, in particolare per quanto riguarda il potenziamento del servizio idrico, affinché i residenti non si sentano più alla stregua di cittadini di serie B. Dopo aver risolto il problema della turnazione fra i comuni altocasertani, e le frequenti assenze d’acqua della frazione, siamo vicini a porre fine a tutte le carenze del servizio. Certo, ci saranno nuovi disagi durante l’esecuzione dei lavori, ma saranno momentanei e  indispensabile per superare definitivamente questo problema, un piccolo sacrificio per un bel traguardo. A breve avranno inizio anche i lavori di riparazione del serbatoio di Castelluccio, che serve questa area del territorio comunale. Inevitabile sarà lo svuotamento parziale, e dunque qualche piccolo disagio notturno per i cittadini della zona, ma il risultato sarà quello tanto atteso, visti anche i numerosi interventi che hanno avuto luogo di recente a Sepicciano”.