23 maggio 2016

FESTA MEDIEVALE 2016, PRONTO IL BANDO DI CONCORSO PER LA PARTECIPAZIONE AL CORTEO STORICO

VAIRANO PATENORA-Comincia a tradursi in tangibile realtà la gran mole di lavoro che lo staff di vertice e gli attivisti più attenti e motivati della Pro Loco di Vairano Patenora, da alcuni mesi, stanno profondendo onde garantire alla XV° edizione dell’ormai notissima “Festa Mediavale” cittadina, che, quest’anno, è in programma per le giornate del 30 e del 31 luglio prossime. In tale ottica,ègià pronto il Bando per la partecipazione al tradizionale ed atteso Corteo Storico “Castrum Vajrani”, che, da quindici anni, èmotivo di attrazione di consistenti masse di visitatori e turisti provenienti dalle più rinomate e frequentate località balneari e di soggiorno montano della Campania e delle regioni limitrofe. Nell’articolato documento fatto circolare dal Comitato organizzatore, si precisa, tra l’altro, che, in quanto alla storica ed attesa parata in abiti d’epoca, “sono previste, secondo il regolamento approvato dalla Commissione Storico-Artistica, le seguenti figure: quattro Dame e quattro Nobili, quattro Damigelle e quattro Popolani e quattro Bambine/Ragazze e quattro Bambini/Ragazzi”. Per quanto riguarda le domande di partecipazione, che vanno compilate esclusivamente su modulistica in distribuzione presso la sede del sodalizio organizzante, sita al civico 1 di Via Sottopesco, c’è tempo fino al 12 giugno a venire. A disposizione di chiunque voglia saperne di più i seguenti contatti: 3406230771 e www.prolocovaianopatenora.it. Intanto, prosegue l’impegno degli addetti ai lavori onde assicurare alla cittadinanza vairanese e ai tantissimi ospiti, che, come negli anni passati, si prevede e si auspica, faranno ritorno, per l’occasione, a Vairano Patenora, un cartellone festivo degno della tradizione e, perché no?, migliorato rispetto a quelli già consegnati agli archivi. Ai fini del risultato finale, nessun particolare viene trascurato. “I ragazzi della nostra Pro Loco, ci dice un abitante dell’importante centro dell’Alto Casertano, sono molto in gamba e lo hanno dimostrato in più di un’occasione. E’ più che lecito, dunque, aspettarsi grandi cose dal loro operato. Anche e soprattutto per la nuova edizione di celebrazione ed esaltazione del nostro glorioso passato, del quale il nostro bellissimo e, purtroppo, un po’ trascurato castello, è l’emblema più significativo.” E ci s organizza a dovere anche negli storici quartieri cittadini, vale a dire “Terra”, “Piazza”, “Greci” e “Santa Maria a Fratta”, che, ogni anno, partecipando ad una serie di spettacolari e coinvolgenti giochi popolari, si contendono la corona di vincitore assoluto della kermesse medesima, che, ci pregiamo di sottolinearlo ancora, è assolutamente da non perdere. 
Daniele Palazzo