30 marzo 2016

PRESENTAZIONE DEL FILM "QUALCUNO HA VISTO PAPA' " A CAIAZZO.

CAIAZZO - “Qualcuno ha visto il Papa?” è il titolo del film commedia per la regia di Corrado Taranto e prodotto dalla Breeze Entertainment, che verrà presentato giovedì 31 marzo, con inizio alle ore 12:00, presso la Sala Consiliare del Municipio di Caiazzo.  Liberamente tratta da “Il giorno in cui hanno rapito il Papa” di Joao Estevao Weiner Betancourt, la pellicola sarà ambientata in chiave contemporanea ed avrà come location principale il centro storico del capoluogo caiatino ed i borghi ed i paesaggi del vicino comune di Castel di Sasso, senza trascurare la città di Napoli e le bellezze del suo territorio. Divertente ed affascinante il soggetto che vede, nella Caiazzo dei giorni nostri, un signore di mezza età, Abramo Salemi, raccontare una “strana storia” alla nipotina. È la storia di un rapimento alquanto bizzarro: Il Santo Padre è a Caserta per la visita alla città quando, per una serie di circostanze assurde, viene rapito e portato nella cittadina di Caiazzo. Il tassista-sequestratore, colui che ha ideato e effettuato il rapimento, lo porta a casa sua. Il riscatto? Una giornata di pace nel mondo.  Il Papa, dopo essersi ripreso dallo spavento, comincia ad apprezzare l’ospitalità di una famiglia semplice, diventandone, in alcuni momenti, consigliere. Ma il film è anche l’occasione per poter presentare al pubblico i territori dell’alto Casertano, come Caiazzo, Castel di Sasso, Formicola, Pontelatone e dell’intero Monte Maggiore e, non ultimo, i prodotti, l’artigianato, e la gente di questi luoghi. Il Santo Padre, quindi verrà a contatto, pur se forzatamente, con una realtà che conosceva solo superficialmente.  Tra indagini e situazioni anche surreali, la storia si dipana fino a quando l’Onu accetterà le richieste del tassista - sequestratore e il Papa lascerà la casa con grosso rammarico, sapendo già di rimpiangere sapori e odori ritrovati in quei pochi giorni e che lui conservava nella scatola dei ricordi legati all’infanzia. Le riprese del film inizieranno lunedì prossimo e dureranno per circa un mese sul territorio a nord di Terra di Lavoro. All’incontro con i giornalisti di domani, presenzieranno il regista, il produttore, il Project Manager Nicola Spanò, diversi attori del cast che sarà interamente svelato nel corso della conferenza stampa, i sindaci di Caiazzo, Tommaso Sgueglia, e di Castel di Sasso, Francesco Coletta, e tutti coloro che partecipano alla realizzazione della commedia. 
Pietro Rossi